Capodanno a Belgrado alla scoperta dei Balcani

 

BELGRADO, UNA CITTA’ RICCA DI STORIA

Se quest’anno avete voglia di fare un’esperienza diversa iniziando il Nuovo Anno all’estero ma senza andare troppo lontano e senza spendere troppo, perché non programmare un Capodanno a Belgrado?

Vecchia capitale della Iugoslavia, crocevia di civiltà e imperi come quello Ottomano e Austro-Ungarico, dopo essere stata pesantemente segnata dai conflitti degli anni 90 e dal tragico bombardamento NATO, Belgrado ha saputo reagire con orgoglio e determinazione e oggi può essere considerata uno dei centri più vivaci dell’Europa sud-orientale, tanto da meritarsi l’appellativo di “Berlino del XXI secolo”.

In questa città che può essere considerata la culla della civiltà balcanica convivono il vecchio ed il nuovo: le osterie dal fascino rétro dove è possibile sorseggiare un buon bicchiere di acquavite si alternano ai piccoli locali nascosti nei cortili degli edifici del centro o adagiati sulle rive del fiume Sava, dove risuonano ritmi jazz e moderne sonorità elettroniche.

Dunque se cercate una città’ ricca di storia e buon cibo, economica e dalla vibrante vita notturna, dove trascorrere un capodanno memorabile Belgrado è il vostro sogno divenuto realtà!

IL CAPODANNO A BELGRADO SI FESTEGGIA DUE VOLTE

Sappiate che Belgrado vi offre una chance in più rispetto ad altre capitali europee! Infatti in Serbia le celebrazioni per il Capodanno si svolgono sia, come da tradizione, il 31 dicembre, sia la notte tra il 13 ed il 14 gennaio che corrisponde alla fine dell’anno secondo il calendario ortodosso. Inoltre tra queste due date, il 7 gennaio, si celebra il Natale ortodosso, il che offre a chi visita la città in questo periodo una variegata scelta di festività a cui prendere parte.

Per festeggiare il Capodanno a Belgrado potrete scegliere se unirvi alle migliaia di persone che saluteranno il Nuovo Anno per le strade della capitale dandosi appuntamento, come è tradizione, davanti al Parlamento Nazionale di Serbia, nel tratto di Bulevar Kralja Alexandra ,oppure scatenarvi in uno dei tanti locali sulle rive dei fiumi Sava e Danubio che organizzano serate a tema, come quelli dei quartieri di Dorcol e Stari Grad  (per info sui locali di Belgrado visitate questa pagina); in quest’ultimo caso ricordatevi di prenotare con largo anticipo perché queste serate, anche se abbastanza costose in rapporto al reddito medio della popolazione, sono richiestissime e frequentatissime dai Serbi.

Infine, per gli amanti del balloTango Natural propone una originale maratona aspettando il nuovo anno! Non esitate, quindi, a mettere in valigia, oltre ai caldi e confortevoli indumenti adatti ad un inverno continentale, le vostre migliori scarpe da ballo. Lanciatevi, allo scoccare della mezzanotte, in un memorabile tango!

COSA VISITARE A BELGRADO

Se dopo il Capodanno a Belgrado avete poi programmato di fermarvi qualche giorno in più in città di sicuro non ve ne pentirete.

Belgrado offre ai turisti una miriade di attrazioni e attività. E’ in grado di accontentare sia gli amanti della storia sia chi preferisce una vacanza all’insegna del buon cibo e del relax.

Questa incredibile città situata nel cuore del paese, che porta i segni di un passato ancora recente, vi farà’ innamorare. Non solo con i suoi musei e con la sua Street art, ma anche con i suoi sapori e odori che mescolano oriente ed occidente.

Da non perdere il quartiere bohémien Skadarlija. Con i suoi ottimi ristoranti, è il rifugio prediletto di artisti e degli amanti della musica dal vivo. Le sue stradine acciottolate portano memorie degli anni d’oro del primo Novecento. Impossibile non lasciarsi coinvolgere, ordinando un piatto di Cevapi mentre si ascolta musica balcanica!

Incantevole è anche il lungo fiume. Vi ammalierà con i suoi locali alternativi ed i suoi muri, trasformati da Street artists in vere e proprie originali tele. Il posto perfetto per assaporare una delle tante, ottime birre, capaci di mandare in estasi anche il più esigente degli intenditori.

 

15167670_10154209368363869_2972474223222666212_o

Imperdibile Kuća Cveća (Casa dei fiori) dove, oltre alla salma di Tito, potrete visitare il superbo museo ospitante le memorie del ‘900. Il tutto immerso in un giardino paradisiaco, traboccante di colori e profumi che vi lascerà senza fiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *