Iniziare il 2019 a Palermo: Ecco i principali eventi

Anche quest’anno il Capodanno a Palermo propone una grande varietà di eventi grazie ai quali nel capoluogo siciliano sarà possibile salutare l’arrivo del nuovo anno all’insegna del divertimento, tra feste in piazza, musica, spettacoli teatrali, cenoni. In attesa degli eventi che andranno avanti per tutta la notte, nel corso della giornata sarà possibile anche andare alla scoperta delle bellezze culturali di Palermo.

Infatti, quale momento migliore del periodo festivo per camminare tra le piazze e le strade della città? Rimarrete a bocca aperta mentre ammirate i resti storici di diverse epoche passate, da quella etrusca a quella greca, da quella romana a quella bizantina, per finire con i reperti di origine romanica, rinascimentale, barocca e neoclassica.

Nel corso di tutta la giornata saranno fruibili molti musei e sarà possibile scoprire la città attraverso alcune visite guidate.

CAPODANNO IN PIAZZA

L’atmosfera del Capodanno in piazza a Palermo è sempre affascinante. Quest’anno il Capodanno a Palermo si festeggerà solo in Piazza Ruggero Settimo e in Piazza Castelnuovo.

Il 2018 è l’anno di Palermo nella veste di Capitale italiana della Cultura. Sarà, quindi, il “Capodanno delle Culture”. Tra pochi giorni conosceremo il programma nei dettagli e gli artisti che interverrano nella serata di San Silvestro.

CAPODANNO PER MOSTRE E TEATRI

Mostra a Monreale – Van Gogh Multimedia Experience

Bastano 20 min. di auto per raggiungere Monreale, dove nel Complesso monumentale Guglielmo II è stata allestita la mostra multimediale Van Gogh Multimedia Experience, che ripercorre la vita e le esperienze del grande pittore olandese.  Proiezioni 3D mapping con schermi ad altissima definizione coinvolgeranno lo spettatore in un mondo colorato dove domineranno il blu e il giallo, i colori di Van Gogh.

per info visita il sito del comune.monreale

Palazzo Sant’Elia – “Andy Warhol. L’Arte di essere famosi”

A Palazzo Sant’Elia di Palermo è stata inaugurata la mostra “Andy Warhol. L’Arte di essere famosi”, dedicata ad un artista provocatorio che intendeva l’arte come una forma di consumo. Era uno dei più importanti esponenti della Pop Art, ed ha lasciato un segno indelebile alle generazioni future interpretando l’arte come un’opera commerciale. La ripetizione dell’immagine in molte sue opere era il suo segno distintivo, cambiare i colori ma non il soggetto.

Un percorso artistico ed iconografico dell’artista, dal 1957 al 1987 con opere esclusive della Rosini Gutman Collection. In tutto vengono esposti circa 180 differenti soggetti, con proiezioni di film documentari e video d’arte sull’artista. Non manca un laboratorio di grafica per i più piccoli, aperto alle scuole.

Dal 19 ottobre e fino al 7 gennaio. Domenica 31 Dicembre 2017 dalle 10,00 alle ore 14,00 (ultimo ingresso ore 13,30)     per info  fondazionesantelia                                          

Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo – Modelli Immaginari

Presso il Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo,  è stata allestita la mostra “Modelli Immaginari” a cura di Bruno Corà.

Giuliana Cuneaz, Michele Cossyro, Klaus Münch e Marina Núñez, quattro artisti che interpretando teorie scientifiche del mondo della fisica astronomica, della biologia o delle nanotecnologie, hanno elaborato opere di arte contemporanea che possono essere percepite da alcuni come una anticipazione della realtà e non solo utopia.  Modelli Immaginari” ma possibili.

Mostra aperta dal 19 novembre 2017 al 14 gennaio 2018.

Orari:
martedì, mercoledì, domenica 10.00 – 19.30  giovedì, venerdì, sabato 10.00 – 23.30 lunedì chiuso, eccetto i festivi

Mostra alla Libreria Dudi -Tutti giù per terra

Alla libreria Dudi viene presentata la mostra collettiva “Tutti giù per terra”, ispirata al mondo dell’infanzia e dedicata sia a grandi che piccini.

Cinque artisti (Stefania Cordone, Luca Mannino, Francesca Mazzola, Igor Scalisi Palminteri e Petra Trombini) con mezzi e strumenti diversi trasformano pezzi d’arte e di design in giochi, e viceversa. Il messaggio che gli artisti vogliono trasmettere è quello di guardare il mondo da un’altra prospettiva, quella dei bambini.

Dal 18 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018. Dudi libreria per bambini Via Quintino Sella 71, 90139 Palermo.

Capodanno al Teatro Massimo

Due concerti per il Capodanno 2018; oltre al tradizionale concerto che si terrà alle 18.30, ci sarà anche un “Capodanno barocco” alle 12.00.

I giovani musicisti dell’Orchestra nazionale barocca dei Conservatori diretti da Ignazio Maria Schifani assieme al Coro del Conservatorio di Palermo e al solista del basso Ugo Guagliardo eseguiranno il Preludio tratto dal Te Deum di Marc Antoine Charpentier e poi il Dettingen Te Deum e Zadok the Priest di George Friedrich Händel.

Alle ore 18.30 al teatro Massimo Wayne Marshall dirigerà l’Orchestra e il Coro della Fondazione.
Il programma del concerto ripercorre un repertorio classico operistico (Verdi), sino ai classici viennesi (Strauss), ed alle canzoni del musical americano (Bernstein, Ira e George Gershwin, Kern, Porter). La diretta del concerto verrà trasmessa in piazza su un maxischermo in audio e video ad alta definizione. La serata verrà arricchita dalla partecipazione della cantante e attrice Anna Jane Casey, grande interprete di musical.
per info http://www.teatromassimo.it/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.