Capodanno 2023 in Abruzzo: Eventi tra mari e monti

L’Abruzzo è una regione molto frequentata in inverno, basti pensare all’attesa stagione sciistica che si è aperta l’8 dicembre. Quale meta migliore dunque per trascorrere il Capodanno? Ecco alcune idee per accogliere il nuovo anno in Abruzzo con festeggiamenti ed eventi all’altezza.

CAPODANNO A PESCARA

Pescara è una città dalle grandi attrattive e di certo non delude in occasione del Capodanno. Da anni si organizza in città il Future Days Fest ovvero un festival futuristico dedicato alla fantascienza e che si tiene nelle vie del centro. Tre giorni ricchi di eventi, con laboratori multimediali, workshop di robotica, rassegne cinematografiche, video-mapping sui palazzi.

Non mancano in città i mercatini e il caratteristico Villaggio di Natale nei pressi della stazione ferroviaria, 1500 mq tutti dedicati all’intrattenimento dei bambini.

Piazza della Rinascita ospita come di consueto il concerto di fine anno con grandi artisti e d set fino all’alba. Anche quest’anno Pescara ha confermato la presenza di un big che accompagnerà il pubblico ad accogliere il nuovo anno. Dopo il successo dello scorso anno insieme al grande J-Axa salire sul palco quest’anno sarà la band capitanata da Gaetano Curreri, Gli Stadio! Leggi qui tutte le info sul Capodanno in piazza a Pescara.

CAPODANNO A TERAMO

Come si festeggia il Capodanno a Teramo? L’appuntamento clou è in piazza Martiri della Libertà, dove le band locali cominciano a suonare alle 21:00 mentre alle 23:00 parte l’animazione per la Notte della Taranta.

Gli amanti della montagna possono trascorrere la giornata tra Parti di Tivo e Prato Serva: una gita avventurosa per poi scegliere un rifugio dove degustare il Cenone di fine anno.

CAPODANNO IN AGRITURISMO

L’Abruzzo è una regione rinomata per la sua natura spettacolare. Basti pensare che ci sono ben 38 aree protette tra la Majella e il parco nazionale del Gran Sasso, comprendendo anche le zone collinari, oltre a quelle montuose, e ben 130 km di costa.

Nel bel mezzo di questi paesaggi mozzafiato è possibile partire alla volta di escursioni e lunghe passeggiate, scegliendo come punto di riferimento uno dei tanti agriturismi in zona, dove trascorrere il Capodanno.

Ad esempio l’antico Feudo propone diverse tipologie di pacchetti, a seconda del numero di notti da trascorrere e delle formule mezza pensione o completa. A partire da 150,00€.

CAPODANNO A L’AQUILA

L’Aquila…una città a cui intraprendenza e voglia di fare non mancano! Per il Capodanno, la volontà dell’amministrazione comunale è di coinvolgere tutta la città, per questo si organizza il cosiddetto Capodanno diffuso, format di Capodanno applicato anche a Cagliari. Tante piazze coinvolte in eventi e iniziative di vario genere, per poi culminare in Piazza Duomo con il grande concerto che accompagnerà il pubblico fino allo scoccare della mezzanotte.

La piazza dedicata ai bambini è piazza Chiarino e, per la prima volta a sorpresa, ci sarà anche un evento organizzato all’interno del Parco del Castello. Sotto i portici di San Berardino si organizza il party latino-americano e per le famiglie non c’è che l’imbarazzo della scelta tra i numerosi ristoranti con intrattenimento serale per trascorrere il veglione in serenità e allegria.

Ad esempio presso la magione Papale, nella splendida cornice del Salone dei Granai, è possibile trascorrere una frizzante serata in compagnia! Cenone, Intrattenimento, Dj Set e open bar e per chi lo desidera anche la formula Cenone e pernotto, per divertirsi senza preoccupazioni per il rientro.

CAPODANNO A ROCCARASO

Chi dice Roccaraso dice piste da sci e tanta neve! Cosa c’è di meglio, per gli amanti di questo sport, che trascorrere i giorni di Capodanno su queste montagne d’incanto? In zona sono ben organizzati ed è possibile intrattenersi con ciaspolate sulla neve (con la tipica racchetta ai piedi per non sprofondare nella neve).

Tra le offerte migliori in questo periodo segnaliamo quelle dell’Hotel Suisse, che organizza un veglione curato nei dettagli. Oppure si può scegliere una baita da sogno ad Ovindoli, in montagna ad alta quota, quest’anno con due proposte d’eccezione:

BAITA BIVACCO

Cenone e festa fino alle 4 del mattino, selezione di vini, piatti preparati solo con prodotti locali, band con live music e poi tre sale con differenti dj, house music, commerciale e revival. Prezzo 150 € a persona, con possibilità di entrare dopo cena, alle 23.30 al costo di 50 € con due drink inclusi.

RIFUGIO ANFITEATRO

Davvero in alta quota! A partire dalla baita Cibivacco, si prende la cabinovia per raggiungere la location, raggiungibile anche con il gatto delle nevi. Anche in questo caso il costo della serata è di 150 €, fino all’01h45 della notte, quando si ritorna sul piazzale della stazione sciistica. Di certo un’esperienza senza eguali!

Maggiori informazioni sull’ultimo dell’anno in questa località, leggi il nostro articolo dedicato al Capodanno a Roccaraso.

OFFERTE PER IL TUO SOGGIORNO DI CAPODANNO IN ABRUZZO



Booking.com

Capodanno a Roccaraso, il paradiso degli sport invernali

Non tutti sanno che anche sugli Appennini è possibile sciare. Le montagne nei pressi di Roccaraso vengono chiamate le “Dolomiti del Sud” e Roccaraso la “Cortina” del Centro Italia. Per chi non la conoscesse, Roccaraso è una ridente località sciistica in provincia dell’Aquila, in Abruzzo.

Che tu venga dal centro Italia o dal lontano nord, trascorrere il Capodanno a Roccaraso è una delle migliori idee che possa avere. Potrai dare il benvenuto al nuovo anno in uno dei tanti chalet situati vicino alle piste da sci, in un confortevole hotel o in un ristorante dalla cucina regionale e raffinata.

CAPODANNO A ROCCARASO SULLE PISTE DA SCI

Il Capodanno a Roccaraso può rivelarsi un’esperienza indimenticabile per gli amanti dello sci e per tutti coloro che vogliono iniziare a praticare questo sport in tutte le sue sfaccettature.

Il comprensorio dell’Alto Sangro offre 140 km di piste, di cui un’ottantina innevate artificialmente. A Roccaraso è possibile, da dicembre ad aprile, praticare sport invernali in tutti i suoi aspetti. Dallo sci, allo snowboard, dalle ciaspolate, allo snowkite, dal free ride, allo sci alpinismo e chi più ne ha più ne metta.

Tra le piste più rinomate ricordiamo la pista Lupo, sulla quale si sono svolte competizioni sciistiche nazionali ed internazionali. Famosa a Roccaraso è anche la Piana delle Cinque Miglia che si presta molto alla pratica dello snowkite.

Il terreno di Roccaraso si presta inoltre alla pratica dello sci alpinismo e in particolare ai principianti di questo sport perché la pendenza spesso non supera i 30 gradi. E’ quindi facile muoversi con sicurezza. Anche gli sciatori più esperti, tuttavia, possono sbizzarrirsi nei numerosi tratti da maggiore pendenza.

Pizzo Alto, nel comprensorio dell’Alto Sangro ha una piana molto indicata per fare le prime lezioni di snow kite. Non per niente vengono disputati proprio qui i campionati mondiali di snowkite.

UNA CIASPOLATA CON GUIDA

Un’altra attività da non perdere, se decidi di trascorrere il Capodanno a Roccaraso, è una bella ciaspolata accompagnati da una guida.

La ciaspola è una racchetta che permette di non sprofondare sulla neve fresca. Una passeggiata sulle ciaspole può permettere anche alle persone meno “sportive” di affrontare i primi passi sulla neve e di visitare angoli paradisiaci di Roccaraso non raggiungibili altrimenti.

La neve migliore su cui camminare con le ciaspole è quella morbida. Le ciaspole, infatti, fanno sì che non si sprofondi nella neve e rendono più semplice l’attraversamento di boschi o altri ambienti in cui è presente neve profonda.

LA TRANSIBERIANA D’ITALIA

Oltre a bazzicare le piste da sci, se decidi di trascorrere il Capodanno a Roccaraso ti consigliamo di controllare se durante la tua permanenza è possibile fare un giro sull’antico treno che collega Sulmona con Isernia.

Questo tratto ferroviario, anche conosciuto come “Transiberiana d’Italia“, attraversa il cuore verde dell’Abruzzo ed offre scorci a dir poco mozzafiato. La ferrovia si snoda tra boschi, montagne innevate, e vallate tra le più belle del Paese.

La Transiberiana d’Italia è lunga 118 km. Parte dal paese di Sulmona, passa per Roccaraso, fino ad arrivare in Molise attraversando una gran varietà di paesaggi, climi, fauna e flora.

A percorrere questo tratto ferroviario è un treno antico, dalla locomotiva a vapore, littorine e panche in legno. Gli abitanti del luogo, i turisti e gli appassionati di antiche locomotive possono usufruirne per il momento solo occasionalmente: si parte con i treni dei mercatini di Natale in tutti i weekend dal 22 novembre al 22 dicembre. Saranno 30 le partenze: la prima di ogni giornata sarà alle ore 8,45; la seconda alle 10,30. Tutti i dettagli su biglietti e orari, li trovi sul sito della “Transiberiana d’Italia“. Tuttavia, esiste l’intenzione da parte delle ferrovie italiane di rendere la Transiberiana d’Italia un’attrazione turistica aperta 365 giorni all’anno.

PRENOTA IL TUO SOGGIORNO A ROCCARASO

Le camere a Capodanno a Roccaraso vanno a ruba. Prenota il tuo soggiorno oggi stesso.



Booking.com

* campo obbligatorio

Seleziona il modo in cui vuoi che Eventicapodanno.com ti contatti:

Più informazioni sulla privacy