Tutto ciò che c’è da sapere sul Capodanno cinese

Il capodanno cinese viene festeggiato da milioni di persone in tutto il mondo. E’ diverso dal nostro in quanto non cade in una data fissa: se noi siamo abituati a festeggiare sempre l’inizio dell’anno nuovo il 1 gennaio, nel calendario cinese la data può variare di circa un mese (dal 21 gennaio al 20 febbraio).

Il capodanno cinese è la festa più importante per i cinesi che infatti, in questo periodo, hanno anche sette giorni di vacanza. Questa festività è però celebrata anche in molti altri paesi dell’Estremo Oriente, tra i quali Corea, Mongolia, Singapore, Malesia, Nepal, Bhutan, Vietnam e Giappone.

INDICE

LA DATA
LA LEGGENDA
2019: L’ANNO DEL MAIALE
COME SI FESTEGGIA IL CAPODANNO CINESE
/ LA FESTA DELLE LANTERNE
/ LE TRADIZIONI
/ IL CIBO
CAPODANNO CINESE IN ITALIA
/ EVENTI A MILANO

        / EVENTI A ROMA

/ EVENTI A PRATO

/ EVENTI A CAGLIARI

/ EVENTI AD ENNA

/ EVENTI A NAPOLI

        / EVENTI A PADOVA

/ EVENTI A RAVENNA

/ EVENTI A TORINO

/ EVENTI A TRENTO

/ EVENTI A TRIESTE
CAPODANNO CINESE ALL’ESTERO
/ A NEW YORK

LA DATA

Capodanno cinese è in realtà la definizione occidentale per quella che in Cina viene chiamata la Festa di Primavera Capodanno lunare.
Ma qual è il motivo per il quale la data può subire una variazione così importante?

La spiegazione è che il calendario cinese si definisce lunisolare e come tale indica come inizio di ogni mese il novilunio: dipendendo dalla luna, i mesi (e di conseguenza il capodanno) possono subire una variazione di più o meno 29 giorni.

Il capodanno cinese deve coincidere infatti con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno: di conseguenza questa data, seguendo il calendario gregoriano, è tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.

Al contrario del capodanno occidentale, le festività per quello cinese durano per due settimane. Il capodanno cinese, nel 2019, cadrà il 5 febbraio, dando inizio all’anno del maiale.

LA LEGGENDA

L’origine del Capodanno cinese risale ad una leggenda di un tempo lontano, nel quale viveva in Cina (negli abissi marini o in montagna) il mostro Nian che, una volta all’anno, usciva dal suo nascondiglio alla caccia di umani e di bambini in particolare. La leggenda narra il mostro aveva solo due punti deboli: il rosso ed i rumori forti.

Per questo motivo il rosso è diventato il colore del capodanno cinese e la tradizione prevede molte attività “rumorose”, come canti, balli, musica, fuochi d’artificio e petardi.

CAPODANNO CINESE 2019: ANNO DEL MAIALE

Nella tradizione cinese, ai diversi anni sono ciclicamente assegnati dodici differenti animali. La leggenda narra che questi animali (il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale) siano stati selezionati in quanto hanno risposto alla chiamata del Buddha.

Ognuno di questi animali, secondo l’astrologia cinese, ha delle caratteristiche particolari che influenzano in modo importante anche i tratti del carattere delle persone nate sotto il loro segno.

Per esempio, il 2019 sarà l’anno del Maiale, ultimo segno dello zodiaco cinese, che viene associato alle caratteristiche di gentilezza, accondiscendenza, generosità, coraggio ma anche di irascibilità. Come per ogni segno zodiacale anche quello del maiale viene associato ai 5 elementi fondamentali, per cui avremo il maiale di Legno, di Fuoco, di Terra, d’Oro e quello d’Acqua. Gli elementi collegano l’anno di nascita al segno dello zodiaco e influenzano le caratteristiche di una persona.

COME SI FESTEGGIA IL CAPODANNO CINESE

Il capodanno cinese ha tradizionalmente due dimensioni differenti – una familiare e una pubblica – con dei festeggiamenti che durano due settimane.

In famiglia si iniziano i festeggiamenti la vigilia, pulendo la casa (azione che vuole simbolicamente allontanare l’anno passato e fare posto alla fortuna per il quello che verrà), pregando il Buddha e organizzando una cena con i parenti più stretti.

Durante questa cena è usanza regalarsi tra i membri della famiglia delle buste rosse, che solitamente contengono denaro, petardi, vestiti nuovi e decorazioni.

Il giorno di capodanno, invece, la tradizione prevede che si vadano a visitare parenti e amici per farsi gli auguri di un anno fortunato.

Alla dimensione familiare si aggiunge quella pubblica e di svago: oltre alle iniziative pubbliche come mostre e feste, al capodanno cinese corrisponde anche il periodo di Chunyun, nel quale tradizionalmente si organizzano viaggi e vacanze.

LA FESTA DELLE LANTERNE

I festeggiamenti per il capodanno cinese si concludono con la Festa delle Lanterne, il quindicesimo giorno dopo l’inizio del nuovo anno.

Questa festa deve il suo nome in particolare alla tradizione di accendere lanterne, che vengono posizionate per le strade, nelle case e nei negozi: spesso alle lanterne sono attaccati degli indovinelli che i passanti possono risolvere. Il colore rosso delle lanterne è quello della felicità e le lanterne sono di buon augurio per un futuro luminoso.

In questo giorno vengono anche organizzate molte iniziative, mostre e attività, con spettacoli di acrobati sui trampoli, personaggi tradizionali cinesi ed esibizioni comiche.

Famosa in particolare la tradizione della Danza del Leone, con degli attori che muovono leoni di diverse dimensioni, danzando e saltando a ritmo di musica.

La scelta del Leone è simbolica, in quanto è un animale associato al coraggio e alla forza e quindi proteggerà le persone, offrendo loro felicità e sicurezza.

Questa festa è nota anche come festa Festa Yuanxiao, dal nome del piatto tipico (delle palline di riso con vari ripieni) che si mangia in questa occasione.

LE TRADIZIONI

Al capodanno cinese sono ovviamente associate molte tradizioni diverse, alcune le abbiamo già elencate nei paragrafi precedenti.

In questo periodo le città cinesi e i paesi si colorano di rosso, colore portafortuna. Rosse sono anche le buste (Hongbao) che vengono donate ai bambini e agli anziani e contengono denaro.

Le città si riempiono di feste e danze rituali per le strade e le famiglie vanno in visita di preghiera ai templi per ottenere benedizioni per il nuovo anno.

Anche in Cina esiste la tradizione di scoppiare petardi allo scoccare della mezzanotte per simboleggiare il passaggio da un anno all’altro.

IL CIBO

Anche le tradizioni legate al cibo tipico del capodanno cinese è strettamente legato alla simbologia e ai buoni auspici per il nuovo anno che deve iniziare.

A farla da protagonista è il pesce che si dice porti speranza e fortuna, in quanto la parola cinese somiglia a quella di “surplus, abbondanza”; non possono mancare anche i ravioli e gli involtini primavera, che portano ricchezza, i Tangyuan (palline dolci di riso) che simboleggiano una famiglia unita, gli spaghetti della longevità, il frutto della buona fortuna e il Niangao (torta di riso) che porta ad un miglioramento della condizione lavorativa.

CAPODANNO CINESE IN ITALIA

Anche in Italia, come in molti paesi del mondo, le comunità cinesi festeggiano in grande il capodanno, con sfilate e feste.

In particolare segnaliamo quelle di Milano, nella Chinatown di via Paolo Sarpi, Roma, al quartiere Esquilino, e Prato, città nella quale risiede la comunità cinese più numerosa d’Italia.

In tutte queste città dove la comunità cinese è molto numerosa verranno organizzate grandi sfilate, con carri e dragoni per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo, l’anno del maiale dodicesimo animale dello zodiaco.

Eventi a Milano

Sfilata allegorica

Alle 14.00 di domenica 10 febbraio da Piazza Gramsci centinaia di figuranti, travestiti da leoni e dragoni, inizieranno la sfilata che attraverserà la Chinatown di via Paolo Sarpi per giungere sino alla Fabbrica del Vapore. Una parata coloratissima, dove il rosso dominerà su tutti gli altri colori per spaventare il mostro Nian che secondo la leggenda esce dalla sua tana per attaccare i villaggi, una volta all’anno.

Via Montenapoleone – Mostra fotografica “Liu Bolin. Hiding in the Fashion Distric

Dal 3 al 10 febbraio, nelle boutique di via Montenapoleone 20 immagini dell’artista Liu Bolin, noto come “The invisible man”, verranno esposte al pubblico.

L’arte della calligrafia alla Biblioteca “Pietro Lincoln Cadioli” di Sesto San Giovanni

Martedì 19 febbraio, per la festa del Capodanno Cinese, l’Istituto Confucio dell’Università di Milano organizza un incontro dedicato all’arte della calligrafia. Un docente insegnerà ad adulti e bambini a scrivere alcuni caratteri cinesi e scoprire i “quattro tesori della calligrafia”. Per partecipare al laboratorio è d’obbligo l’iscrizione inviando una mail a: info.confucio@unimi.it e indicando nell’oggetto della mail “Laboratorio di calligrafia.

Eventi a Roma

Appuntamento in Piazza Vittorio Emanuele II dove il 9 e il 10 febbraio, per festeggiare l’anno del maiale,vi saranno incontri e spettacoli con esibizioni di arti marziali, danze tradizionali e non mancherà la parte dedicata alla cucina cinese ed alla scrittura. Al teatro Argentina si esibirà l’Opera di Pechino che suonerà la Turandot. In via Condotti, le boutique esporranno come a Milano le opere dell’artista Liu Bolin, in arte “The invisible man”.

Eventi a Prato

Il ricco programma inizia già il 3 febbraio alle ore 19 con uno spettacolo di danze e musiche, al Politeama Pratese, per salutare il vecchio anno e l’arrivo dell’anno del maiale, mentre il 4 febbraio alle ore 16,30 al Tempio Buddista PU HUA SI, in piazza della Gualchierina, risuoneranno i rintocchi rituali della campana del Tempio. La cerimonia inaugurale avrà inizio alle ore 10 del 14 febbraio in Piazza del Mercato Nuovo dove si terrà il concerto della pianista pratese Giulia Mazzoni a cui seguiranno spettacoli e danze sino a sera. Sempre in Piazza del Mercato si potranno ammirare le Lanterne Giganti che rappresenteranno monumenti della Cina Imperiale. Per il 15 febbraio è prevista la Cerimonia del matrimonio dell’Imperatore con danze e spettacolo, mentre sabato 16 e domenica 17 alle ore 10, con partenza dal Tempio Buddista PU HUA SI, vi saranno le sfilate del dragone. Maggiori informazioni e aggiornamenti sulle manifestazioni li trovate qui

Eventi a Cagliari

Sabato 2 febbraio alle ore 18.30 in piazza Yenne iniziano i festeggiamenti per il capodanno cinese con la sfilata in abiti tradizionali che si snoderà lungo le vie cittadine sino alla Manifattura Tabacchi. Nei giorni successivi si svolgeranno altri eventi, come la Cerimonia del the, la Danza del Dragone e del Leone, mostre fotografiche, incontri culinari e laboratori vari sino a venerdì 8 febbraio. Un programma dettagliato lo trovate qui

Eventi ad Enna

Domenica 10 febbraio presso Sicilia Outlet Village si festeggia il Capodanno Cinese. Un’ intera giornata ricca di eventi gratuiti dedicata all’arrivo dell’Anno del Maiale, secondo la tradizione cinese. Si inizia alle 11.00 con il Laboratorio di Calligrafia Cinese che proseguirà sino alle 19.00. Presso Ca’puccino alle 11.00, con la collaborazione dell’Istituto Confucio dell’Università Kore di Enna verrà allestita una cooking class per imparare a cucinare i tradizionali ravioli cinesi. Alle 12.00 la Danza del Dragone e del Leone (che verrà replicata più volte nel pomeriggio) e a seguire, dalle 12.30 sino al pomeriggio, sfilate di abiti tradizionali cinesi. Non mancherà la Cerimonia del the presso Ca’puccino alle 16.30; obbligatoria l’iscrizione presso l’Info Point (0935950040) per alcuni eventi. Sicilia Outlet Village si trova in Contrada Mandre Bianche SNC, Autostrada CT- PA,  Uscita Dittaino – 94011 Agira (En). Maggiori informazioni le trovate qui

Eventi a Napoli

Anche Napoli lunedì 4 febbraio (inizio alle 16:30 in piazza del Gesù) sarà colorata di rosso per festeggiare l’arrivo dell’anno del maiale con una manifestazione organizzata nel Centro Storico di Napoli dall’associazione culturale “Ciao Cina”. Alle 16:50  collegamento con la Cina per il conto alla rovescia. La cerimonia proseguirà sino a sera con la partecipazione del Coro Mulan, con danze e canzoni. Per maggiori info cliccate qui

Eventi a Padova

A Padova si vuole replicare il successo delle celebrazioni dello scorso anno per il capodanno cinese e l’Istituto Confucio all’Università di Padova organizza incontri per la divulgazione delle tradizioni culturali cinesi. Il 5 febbraio in collaborazione con l’Istituto Confucio di Venezia organizza eventi culturali e folkloristici all’aeroporto Marco Polo di Venezia (maggiori info qui). Nella sala Paladin di Palazzo Moroni venerdì 8 febbraio vi sarà un incontro con Adriano Màdaro  sui Segreti da svelare dell’archeologia Cinese”. Il 9 febbraio alle ore 15 inizia la sfilata della Danza del Drago e del Leone, con partenza da Palazzo Moroni con un percorso che si snoderà lungo le strade del Centro Storico di Padova per finire in Piazza Cavour.
Maggiori informazioni su Capodanno Cinese 2019

Eventi a Ravenna

Il Centro Culturale Italo-Cinese di Ravenna e l’A.S.D. Kung Fu Pak Hok Pai organizzano presso il Museo d’Arte della città di Ravenna l’evento “Cina in Citta” per festeggiare l’anno del MaialeDomenica 10 febbraio alle 14.30, si svolgerà una conferenza sulla lingua cinese curata da Wang Yunlong, cui seguirà la Danza del Leone ed esibizioni di Kung Fu, accompagnate dalle musiche tradizionali cinesi. Completerà la giornata un laboratorio di scrittura cinese.

Eventi a Torino

Nel mese di febbraio si festeggia il capodanno cinese anche a Torino con eventi e incontri organizzati dall’Associazione Nuova Generazione Italo-cinese (ANGI) con la collaborazione della Città di Torino e molti altri enti e associazioni. Per tutto il mese di febbraio vi sarà a Torino l’artista cinese Mai Lang, proveniente da Wenzhou, città di origine della gran parte della comunità cinese di Torino. Questo famoso artista viene descritto come un ricercatore delle memorie perdute, e realizzerà delle opere che si richiameranno ai monumenti simbolo della città di Torino, e che esporrà al suo rientro a Wenzhou allo scopo di far conoscere Torino. Non mancherà il 10 febbraio la Danza del Drago e del Leone all’Outlet Village Torino.  L’ultimo degli eventi sarà il 19 febbraio la Tavola Rotonda denominata “Raccontare Torino e Piemonte al popolo cinese”, un momento d’incontro che servirà ad favorire gli scambi tra la comunità cinese e quella piemontese. Maggiori informazioni sugli eventi e gli incontri con Mai Lang li trovate qui

Eventi a Trento

Il Capodanno Cinese arriva per la prima volta a Trento con vari incontri e spettacoli che culmineranno nella tradizionale Danza del Drago e del Leone che si svolgerà in piazza Dante alle 15.30 del 15 febbraio. Il Coordinamento Teatrale Trentino ed il Centro studi Martini, cureranno lo svolgimento degli eventi della giornata.

Eventi a Trieste

Alla “Grande Muraglia”, ristorante cinese in via Cellini 1E si festeggia a partire dalle 12:00 di domenica 27 gennaio  l’anno del maiale, con un pranzo rituale che si ispira alla tradizione del capodanno cinese. Un modo per conoscere meglio le antiche origini del calendario cinese ed avvicinarsi a un mondo così ricco di storie e leggende. Per prenotare: tel. 3425756089 oppure scrivere a info.nihaopanda@gmail.com

CAPODANNO CINESE ALL’ESTERO

In Cina e in molti Paesi orientali il Capodanno cinese si festeggia con grande seguito a Taiwan e Hong Kong, in Corea, Mongolia, Singapore, Malesia, Nepal, Bhutan, Vietnam, ma anche in Giappone. Nei paesi Occidentali si celebra in quelle città dove è presente una forte comunità cinese come New York o San Francisco.

Eventi a New York

Per celebrare l’evento il quartiere di Chinatown si colora di giallo e rosso. Anche l’Empire State Building, per il Capodanno Cinese, prende i colori della Cina. Saranno le 11 del mattino a New York quando in Cina sarà mezzanotte. Girando tra Mott Street, Bowery, East Broadway, Bayard Street, Elizabeth Street e Pell Street vi sembrerà di stare in una città cinese. Anche qui, lungo le vie di Manhattan viene rispettata la tradizione della Danza del Leone, con degli attori che muovono leoni di diverse dimensioni, danzando e saltando a ritmo di musica. Durante i festeggiamenti si susseguono parate con draghi, unicorni e leoni. A mezzanotte, a Roosevelt Park (tra Grand Street e Hester Street), potrete assistere ai
tradizionali e spettacolari fuochi d’artificio.

Le migliori 10 destinazioni per il Capodanno 2020

DOVE ANDIAMO A CAPODANNO 2020?

Molti di voi si stanno facendo questa domanda ormai da mesi, nell’indecisione sulla meta da scegliere. Tutte le più grandi città del mondo, a Capodanno, si trasformano in luoghi di festa con spettacoli di musica, suoni e colori tra cui scegliere. Per il Capodanno con i bambini, per quello con gli amici o tra innamorati, la notte di San Silvestro è un momento da vivere a pieno ed è sempre più diffusa la voglia di trascorrerlo in modo originale e in festa.

Per questo abbiamo pensato di darvi le 10 mete più belle del mondo dove poter trascorrere il Capodanno 2020; i 10 posti dove, una volta nella vita, dovrete trascorrere l’ultima notte dell’anno!

Ecco le top destinazioni per il Capodanno 2019, tra cui potrete scegliere.

  1. CAPODANNO A SYDNEY

    Partiamo alla grande con una delle città dove chiunque dovrebbe vivere, almeno una volta nella vita, il Capodanno perché qui, in questa notte, prende scena uno degli spettacoli più belli al mondo.

    Innanzitutto, bisogna considerare che il Capodanno a Sydney si fa in maniche corte… ebbene sì, il 31 dicembre cade durante l’estate in Australia.

    Il Capodanno a Sydney è molto ben organizzato, a partire dai mezzi di trasporto pubblici fino ad arrivare alla prenotazione del proprio “punto di osservazione”! Date un’occhiata qui e troverete tutti i posti da cui si potranno guardare i fantastici fuochi d’artificio sul Sydney Harbour Bridge, tra i più belli al mondo.

    Oltre 1 milione di persone arriveranno a  Sydney e parteciperanno ai festeggiamenti, ma la sicurezza non è un problema: è tutto ben organizzato. La scelta e la prenotazione del proprio punto di osservazione nella grande baia cittadina fanno di questo evento uno dei più amati al mondo. Molti punti di osservazione sono gratuiti.

    Già che ci siete, non dimenticate di visitare: il famoso Taronga Zoo, che ospita più di 4000 animali ed è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 17:00; il celebre Teatro dell’opera, che rappresenta un’icona della città, ma anche per l’intera Australia; infine fate un salto alla spiaggia dorata di Golden Beach, un must per chi visita Sydney.

    https://www.youtube.com/watch?v=eIEB9vdpgpQ&feature=youtu.be

  2. CAPODANNO A NEW YORK

    Il Capodanno nella grande mela è un evento incredibile: se cercate una località dove rimanere a bocca aperta ed esaltati, New York e la sua magnificenza fanno al caso vostro!

    La quantità di persone che si riversano a Times Square fanno di questa piazza uno dei luoghi più affollati del pianeta durante la notte di San Silvestro, ma anche uno dei più emozionanti. Times Square, a Capodanno, diventa il centro del mondo.

    New York in questo periodo è addobbata a festa per il Natale ed è ancora più bella. Oltre a spettacoli dal vivo, concerti e fuochi d’artificio, a Times Square si assiste alla discesa al “ball drop”, una grande sfera che scandisce il countdown scendendo verso la gente per illuminarsi allo scoccare della mezzanotte. Si tratta di un fenomeno di fama mondiale a cui chiunque, una volta nella vita, vorrebbe assistere. Per sapere tutto, ma proprio tutto su questo evento vi consigliamo di leggere il nostro articolo “Capodanno a Times Square: Cosa devi sapere per passarlo al meglio“.

    Come alternativa, per chi non ama troppa ressa, consigliamo Central Park, dove ogni anno concerti e feste intrattengono i visitatori ed è l’ideale soprattutto per il Capodanno con bambini a New York.

    Non dimenticarti la crociera! Sarebbe davvero un modo indimenticabile per trascorrere la notte del 31 dicembre al centro del mondo: le crociere includono anche musica dal vivo, open bar, brindisi di mezzanotte e la possibilità di ammirare i fuochi d’artificio da una nave con vista che domina Manhattan. Anche questa è sicuramente un’ottima alternativa a Times Square per chi viaggia con bambini.

    Vi sono diverse tipologie di crociere disponibili a Capodanno. Leggete qui per saperne di più sulle crociere disponibili.

  3. CAPODANNO A PARIGI

    La città dell’amore e dal fascino misterioso è una destinazione davvero top per Capodanno 2020. Ricca di luoghi di magia e caratterizzata dalla presenza di locali tipici in ogni angolo della città, Parigi è la capitale ideale dove trascorrere il Capodanno in coppia. Per gli innamorati, la città di Parigi rappresenta un must da visitare e nel periodo natalizio assume un fascino ancora più luminoso: un fascino che solo chi ha vissuto il Capodanno qui può capire.

    Capodanno a Parigi

    Il luogo più affollato è il viale degli Champs Elysèes dove si potrà brindare a mezzanotte tutti insieme e assistere agli spettacoli che animano il centro della città. Da non dimenticare, come alternativa, la romantica location di Montmartre dove, dalla Basilica del Sacrè-Coeur, si potrà ammirare dall’alto la città addobbata in occasione del Capodanno. La Tour Eiffel è il faro onnipresente che nella notte di San Silvestro raccoglie al suo cospetto tantissimi visitatori, che non vedono l’ora di ammirarla mentre illumina il cielo parigino.

    Chi va a Parigi a Capodanno, deve senz’altro considerare l’opzione di trascorrerlo in una romantica crociera sulla Senna, dove potrete fare il cenone più romantico insieme alla vostra dolce metà.

    Volete saperne di più sull’ultimo dell’anno nella capitale francese? Leggete il nostro articolo dedicato al Capodanno a Parigi.

  4. CAPODANNO A LONDRA

    La capitale Inglese è tra le mete più ambite dove trascorrere il Capodanno: musiche, brindisi e spettacoli fanno di Londra la città perfetta per gli amanti dei festeggiamenti della notte di San Silvestro. Negli ultimi anni, la città ha aumentato il suo fascino con lo spettacolo unico dei fuochi d’artificio.

    L’unica raccomandazione per chi vuole vivere un’esperienza unica a Londra è quella di prenotare per tempo le crociere sul Tamigi e lo spettacolo pirotecnico, perché sono a numero chiuso e sarebbe un peccato perdersi queste emozioni!

    Nella capitale inglese ci sarà, come di consuetudine negli ultimi anni, il countdown visualizzato nel display luminoso del grattacielo più alto di Londra con i suoi 306 metri d’altezza, lo Shard! E a coronare la festa ci penseranno i 12 rintocchi del maestoso Big Ben. Si tratta di uno spettacolo magico che ogni anno vede esaurire molto rapidamente i biglietti per vedere i colori e le luci dei fuochi d’artificio attorno alla London Eye! Se avete intenzione di trascorrere il Capodanno a Londra, vi consigliamo di prenotare il vostro biglietto per tempo: vanno letteralmente a ruba!

    Scoprite gli altri eventi in città nel nostro articolo dedicato al Capodanno a Londra.

  5. CAPODANNO A ROMA

    “Quanto sei bella Roma quand’è sera”, e la sera di Capodanno lo è ancora di più.

    L’appuntamento classico per tutti i romani che vogliono trascorrere l’ultima notte dell’anno all’aperto è ai Fori Imperiali che si trasforma in un magico luogo avvolto dalla storia: non solo potrete lasciarvi intrattenere dai numerosi musicisti che affolleranno le piazze romane, ma potrete anche ammirare luoghi storici e artisitici unici al mondo. Il Capodanno è un’occasione unica anche per visitare la Città Eterna.

    Per gli amanti delle grandi feste di San Silvestro, da non perdere a Roma è l’evento organizzato in quello che viene considerato l’hotel più grande d’Italia, il Marriott Park Hotel. In questa immensa struttura con più di 600 camere, il party di Capodanno inizierà con un aperitivo di benvenuto, continuerà con un gran cenone e finirà all’alba tra musica e cocktail. Qui trovate maggiori informazioni sull’evento.

    Se volete trascorrere l’ultima notte dell’anno nella meravigliosa Roma, non dimenticatevi di rimanere qualche giorno in più e visitare il maestoso Colosseo. Leggete il nostro articolo per avere maggiori informazioni sul Capodanno a Roma.

  6. CAPODANNO A BERLINO

    Nonostante si colleghino spesso le temperature rigide tipiche invernali alla capitale tedesca, Berlino rimane una delle mete più ambite da giovani, coppie e famiglie per trascorrere la notte di Capodanno.

    Presso la celebre Porta di Brandeburgo, riconosciuta come simbolo della città di Berlino, si riuniscono infatti centinaia di tedeschi che festeggiano l’arrivo del nuovo anno. Qui, nonostante il freddo, dj , stand enogastronomici, spettacoli musicali e di luci, animeranno infatti una grande area che arriva fino alla Colonna della Vittoria. Tra le 10 destinazioni top per il Capodanno 2020 non potevamo certamente dimenticare questa città, la cui festa è adatta a tutti!

    Capodanno Berlino

    Esperienza assolutamente da provare è il Capodanno in crociera sulla Sprea con cenone, dopo il quale potrete ammirare lo spettacolo pirotecnico. Potrete prenotare i vostri biglietti sul sito di Stern und Kreis, la principale compagnia di navigazione berlinese.

    Le altre location ideali e gettonate per ammirare il cielo illuminato di Berlino sono i vari ponti della città, tra cui il Modersohnbrücke, e la Spreeterrassen, il fantastico edificio all’interno del quale troverete anche discoteche e bar per concludere al meglio la festa.

    Il nostro consiglio? Se non siete amanti dei fuochi d’artificio “fai da te” e dei botti di Capodanno rimanetevene al chiuso. Siamo seri.

    Per tutte le informazioni sulla serata nella capitale tedesca leggete il nostro articolo dedicato al Capodanno a Berlino.

  7. CAPODANNO A BANGKOK

    Chi si trova in Tailandia per il periodo di Capodanno, potrà ritenersi soddisfatto nel sapere che trascorrere la notte di San Silvestro a Bangkok è davvero un’esperienza indimenticabile: nella metropoli orientale vengono infatti organizzati tantissimi eventi e spettacoli!

    All’interno del grande centro commerciale Central World potrete divertirvi, dopo aver cenato in uno dei tanti ristoranti, con la musica dei dj e dei concerti dal vivo. Da qui avrete una buona vista per lo spettacolo dei fuochi d’artificio.

    L’alternativa romantica? La crociera sul fiume Chao Praya, che non è una semplice crociera di Capodanno, ma un originale viaggio culturale nella storia e nella cucina tailandese. Oltre a passare accanto a importanti monumenti della città, sarà possibile godere di un cenone tipico proprio sull’antica barca da riso in tek e ammirare da qui i fuochi d’artificio che si specchiano sui grattacieli di Bangkok.

    Nella capitale della Tailandia non mancano certamente bar, ristoranti, discoteche e sky bar, ovvero locali con terrazze panoramiche, dove poter trascorrere l’ultima notte dell’anno.

  8. CAPODANNO AD AMSTERDAM

    Da sempre considerata una delle mete più trasgressive, Amsterdam in realtà è una città che offre davvero tanto per l’ultima notte dell’anno in termini di eventi e divertimento.

    Preferita dai giovani, la capitale olandese è gettonata anche da chi vuole trascorrere un Capodanno originale e all’insegna della cultura. La maggior parte delle persone, nonostante il freddo, si riversa in piazza per festeggiare dopo la mezzanotte. Potreste trovare molti ristoranti chiusi, ma non preoccupatevi. Per le piazze e le strade della storica città potrete gustare, tra i numerosi mercatini, tipicità locali e prodotti enogastronomici del territorio. E… ovviamente prepararvi al brindisi di mezzanotte.

    Le piazze più gettonate sono:

        • Piazza Dam, che rappresenta il cuore della festa ed è proprio qui che si tiene il concerto di fine anno. La musica poi continua fino all’alba, con birra a volontà e spettacoli musicali.
        • Oosterdok, la zona della stazione centrale, è l’altra piazza dove i festeggiamenti all’aperto sono inseriti nel magico contesto del Museo Marittimo. Proprio qui si tiene il più grande spettacolo di fuochi d’artificio che illuminano le strade tipiche della città e i caratteristici canali.

    Vi segnaliamo il tradizionale Bagno nel Mare del Nord che, il primo gennaio, vede tantissimi olandesi coinvolti sfidare le gelide temperature dell’acqua in una località a soli 30 minuti in treno da Amsterdam!

    Volete saperne di più sull’ultimo dell’anno in questa città? Leggete il nostro articolo dedicato al Capodanno ad Amsterdam.

  9. CAPODANNO A DUBAI

    Inutile dire quanto sia “immensa” l’esperienza di vivere il Capodanno in questa città che fa sempre le cose in grande, così da questa festa ci sia aspetta lo stesso. Ed è proprio così.

    Trascorrere il Capodanno 2020 a Dubai può lasciarvi davvero un ricordo memorabili sotto tutti gli aspetti: la magnificenza della città e la spettacolarità degli eventi in occasione del Capodanno, fondendosi, daranno vita a un’esperienza indimenticabile.

    Un’alone di magia circonda la città di Dubai che è facilmente raggiungibile in aereo: ci vorranno solo 6 ore di volo per essere trasportati in questo luogo magnifico.

    Capodanno a Dubai

    Trascorrere il Capodanno a Dubai è a dir poco suggestivo soprattutto per lo spettacolo dei fuochi d’artificio sparati dal grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa.

    La zona più gettonata per festeggiare la notte di San Silvestro è Downtown, dove migliaia di turisti e cittadini si riuniscono per accogliere il nuovo anno e volgere il naso all’insù per ammirare le acrobazie pirotecniche. Davvero da non perdere: chiunque dovrebbe scegliere questa destinazione dove trascorrere il Capodanno, solo per i giochi di luci e colori che i fuochi d’artificio creano nel cielo di Dubai in questa magica notte.

    Dobbiamo avvisarvi che, a causa dell’elevato numero di richieste, è necessario prenotare nei ristoranti della città con largo anticipo per evitare di non rimanere a stomaco vuoto.

  10. CAPODANNO A TOKYO

    Le vibrazioni che la città di Tokyo trasmette ed il calore della popolazione si sentono ancora di più nella notte di Capodanno, quando i giapponesi festeggiano con tradizione. In che senso?

    La tradizione più marcata è l’Hatsumode, ovvero la visita ai templi e ai luoghi sacri del Giappone che si affollano il primo gennaio. Inoltre molti giapponesi tendono, fino a una certa ora, a rimanere chiusi in casa per guardare il programma tradizionale di Karaoke. Farvi ospitare da una famiglia giapponese è un’ottima idea per entrare nel mood del Capodanno di Tokyo.

    Chi ama trascorrere invece il tradizionale Capodanno all’occidentale, potrà fare il conto alla rovescia nelle piazze di Shibuya e Shinjuku, da sempre rivali ma entrambe affollate ed estremamente vivaci, non solo a Capodanno. Qui potrete brindare, ballare e divertirvi, e soprattutto assistere allo spettacolo dei fuochi d’artificio.

    La città di Tokyo nel periodo natalizio è davvero magica per le luminarie e gli addobbi che vengono montati in ogni dove, a dare luce a questa suggestiva città. Non dimenticate di visitare il tempio buddhista più fotografato di Tokyo, il Sensoji Temple.Tokyo-capodanno 2019

Le 10 top destinazioni dove trascorrere il Capodanno 2020 sono queste, ma non potevamo dimenticarci della meravigliosa Praga, meta tra le più ambite e spettacolo di arte e musica durante l’ultima notte dell’anno. Se volete conoscere tutti i dettagli su come viverla al meglio, dai un’occhiata al nostro articolo “Capodanno a Praga: Crociera sul fiume, musica e tanto altro“!

Capodanno a New York: Cosa fare nella Grande Mela?

New York è una delle mete più ambite in tutto il mondo, per i suoi grattacieli spettacolari, per le sue ambientazioni romantiche e per le sue attrazioni turistiche che richiamano ogni anno milioni di visitatori. Protagonista in molte canzoni e sfondo di diversi film hollywoodiani, New York a Capodanno diventa davvero l’ombelico del mondo, una meta gettonatissima per i turisti di ogni angolo del globo. La “Grande Mela” offre scenari e panorami molto romantici e suggestivi, capaci di scavare a fondo nell’animo del visitatore lasciandogli un ricordo dolcissimo ed indelebile nella memoria.

COSA VISITARE A NEW YORK

La principale attrazione di New York è ovviamente la Statua della Libertà, che rappresenta una sorta di biglietto da visita della città. Lady Liberty, come la chiamano affettuosamente i newyorkesi, si trova su un isolotto sul fiume Hudson nella baia di New York. É il monumento simbolo della città, uno dei più conosciuti in tutto il mondo, quindi una tappa da queste parti è d’obbligo. Merita sicuramente una visita anche l’One World Trade Center, il complesso inaugurato nel 2015 e costruito proprio nei pressi dove un tempo svettavano le Torri Gemelle. Secondo le unità di misura statunitensi la torre dell’One World Trade Center è alta 1776 piedi, una cifra voluta e non casuale poiché simboleggia la data della dichiarazione di indipendenza degli USA, come simbolo della forte volontà di rinascita della città dopo i terribili attentati del 2001.

Altra magnifica attrazione newyorkese è il ponte di Brooklyn, che collega Manhattan a Brooklyn. Concluso nel 1883, rappresenta una delle più grandi opere ingegneristiche del 19° secolo ed uno dei ponti sospesi più lunghi al mondo. Soprattutto la sera, con le mille luci colorate, il ponte di Brooklyn è un vero e proprio spettacolo per gli occhi. Naturalmente queste sono solo alcune attrazioni da visitare a New York, suddivisa in vari quartieri caratteristici e suggestivi come Little Italy, Chinatown, Chelsea, ecc. Non mancano certo i musei per gli appassionati d’arte ed i tipici ristoranti per le buone forchette.

CAPODANNO A TIMES SQUARE

Adesso entriamo nel vivo del Capodanno 2020 a New York, scoprendo le cose da fare e da vedere nella notte di San Silvestro. L’appuntamento più spettacolare del Capodanno newyorkese è a Times Square, dove una folla oceanica si riversa fin dal pomeriggio per ammirare la Ball Drop, una grande sfera che scandisce il countdown scendendo verso la gente per illuminarsi allo scoccare della mezzanotte. Negli ultimi secondi dell’anno tutti i presenti esprimono i loro desideri di felicità e di prosperità, in un tripudio di colori, brindisi e luci con il lancio di confetti, coriandoli e l’immancabile festa pirotecnica con fuochi d’artificio che illuminano il cielo newyorkese.

Per guadagnarsi un posto d’onore a questo magnifico evento, la New Year’s Eve Ball, bisogna muoversi con largo anticipo. L’attesa non sarà confortevole a causa del freddo, della folla e della difficoltà di recarsi nei servizi igienici, ma la pazienza sarà ripagata da un evento unico al mondo. Tuttavia nella zona circostante vi sono diversi locali e ristoranti da cui ammirare lo spettacolo della Ball Drop gustandosi un lauto cenone. I prezzi sono decisamente alti, ma almeno una volta nella vita si può fare un strappo alla regola per godersi un Capodanno 2020 a New York da favola.

Qui troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno per sapere come trascorrere al meglio il Capodanno a Times Square (come muoversi in piazza, quando arrivare sul luogo, come verstirsi, cosa portare con sé, ecc.).

Siccome ogni 31 dicembre si radunano a Times Square centinaia di migliaia di persone, perdere di vista i propri amici è un’evento piuttosto comune. Può dunque tornarti utile anche questo articolo in cui vi spieghiamo per filo e per segno come ritrovare i vostri amici in mezzo alla folla.

CROCIERA DI CAPODANNO A NEW YORK

Vi sono inoltre alternative suggestive e romantiche, come la crociera di Capodanno nella baia di New York. In un contesto meno affollato potrete vivere un’esperienza unica ed indimenticabile, con vari menu a scelta per ammirare lo spettacolo pirotecnico allo scoccare della mezzanotte. A bordo di lussuosissimi yacht o di eleganti barche potrete ammirare i monumenti più belli della città illuminati in un tripudio di luci e colori, come la Statua della Libertà, il ponte di Brooklyn, l’Empire State Building, Ellis Island, ecc. A bordo non mancheranno feste, eventi e spettacoli per socializzare e ballare con la musica dal vivo.

Vi sono diverse tipologie di crociere disponibili a Capodanno. Vediamo quali:

CROCIERA CON OPEN BAR – DURATA 3:00 ORE – 159,49€

Questa è a nostro avviso la tipologia di crociera migliore, nonché la nostra preferita, per il suo rapporto qualità-prezzo. Il battello della Circle Line, una delle compagnie di navigazione più conosciute della città, partirà alle 22:00 puntuale dal Pier 83, nel quartiere di Hell’s Kitchen. A bordo del battello godrete di una spettacolare vista sullo skyline illuminato di Manhattan ed un – altrettanto spettacolare – open bar. Il rientro è previsto per l’1:00 circa.

Il molo è raggiungibile facilmente in metro, in quanto si trova a pochi isolati di distanza dalle fermate di 50th Street e 42nd Street (linee A, B, C). Vi sconsigliamo vivamente di arrivarci in taxi: rischiereste di rimanere bloccati nel traffico infernale dell’ultimo dell’anno. D’altronde, vi sarà un motivo se questo quartiere si chiama Hell’s Kitchen.

Per maggiori info ed acquisto biglietti cliccate qui.

GALA DI CAPODANNO CON CENONE – DURATA 4:30 ORE – 378,33€

Il Gala di Capodanno a bordo del “Hornblower Hybrid” avrà inizio alle 21:30, orario in cui il battello lascerà South Street Seeport, vicino al Financial District, per navigare le acque dell’East River. Durante questa mini crociera, della durata di 4:30 circa, godrete di una vista a dir poco mozzafiato su Manhattan, inclusa la Statua della Liberta, Ellis Island e la Freedom Tower, la torre costruita dove una volta si ergevano le Torri Gemelle. Compresi nel biglietto vi saranno una cena con 5 portate, brindisi di mezzanotte e festa con DJ per dare il benvenuto al nuovo anno. Il biglietto costa 378,33€ a persona. Cliccate qui per maggiori info e per prenotare i biglietti.

CROCIERA-BRUNCH DI CAPODANNO – DURATE 2:00 ORE – 95,45€ 

Se per la notte del 31 avete già fatto programmi ma non volete tornare a casa prima di aver cicumnavigato Manhattan, vi potrà interessare fare un brunch a bordo di uno yacht il primo gennaio. Si sale in barca alle 12:30 e si rientra alle 15:00. A bordo troverete staff amichevole e open bar. Fatevi un drink e godetevi lo spettacolo. Il biglietto costa 95,45€ a persona. Cliccate qui per maggiori info e prenotazioni.

FUOCHI D’ARTIFICIO A CENTRAL PARK

Central Park rappresenta una splendida cornice dove ammirare lo spettacolo dei fuochi pirotecnici della durata di circa un quarto d’ora. Intorno alla zona vengono organizzati spettacoli d’intrattenimento nei bar e nei locali circostanti. Se invece preferite starvene al chiuso ed al riparo, potrete scegliere tra le tantissime discoteche che organizzano veglioni di Capodanno oppure dei caratteristici locali dove ascoltare del buon jazz di qualità.

TOUR DELLE LUCI NATALIZIE A BROOKLYIN

tour delle luci natalizie a new york

Se vi avanza un po’ di tempo nella Grande Mela, vi suggeriamo di partecipare al tour delle luci natalizie organizzato da NYC Go, ente ufficiale del turismo newyorkese. Gli americani, si sa, vanno matti per le decorazioni natalizie appariscenti. Perché dunque non cogliere l’occasione per fare un giro a Dyker Heights, nel cuore di Brooklyn, dove potrete ammirare le decorazioni natalizie più trash – ehm, volevo dire appariscenti – di tutti gli Stati Uniti? Sull’autobus diretto a Dyker Heights verranno trasmesse serie TV natalizie e canzoni natalizie alla radio. Insomma, questo tour sarà anche un po’ pacchiano, ma sarà sicuramente anche uno dei pezzi forti della tua vacanza!

COME VESTIRSI A CAPODANNO A NEW YORK

New York è una delle città più natalizie al mondo, ma nonostante il calore umano che si respira nella Grande Mela le temperature sono decisamente rigide. Nel periodo compreso tra dicembre e gennaio le temperature in genere oscillano intorno agli zero gradi. Molto dipende anche dalle correnti: quelle meridionali infatti possono portare un clima mite anche in pieno inverno, mentre quelle settentrionali portano un vento pungente e nevicate abbondanti. Per evitare ogni inconveniente, vi consigliamo di mettere in valigia un bel piumino, sciarpa, guanti, cappello e dei maglioni di lana.

OFFERTE PER IL VOSTRO SOGGIORNO A NEW YORK

Se non avete ancora prenotato il vostro soggiorno a New York per Capodanno, date un’occhiata alle offerte proposte da Booking.com:



Booking.com

Capodanno a Times Square: Cosa devi sapere per passarlo al meglio

Andare a New York per Capodanno e non partecipare alla famosa festa a Times Square sarebbe come andare in vacanza in Sicilia senza mangiare un cannolo. O quasi.

La festa è diventata una tradizione dal 1907: ogni anno si radunano in piazza circa un milione di persone per dare insieme il benvenuto all’anno nuovo. Durante l’evento, che viene trasmesso in diretta televisiva in tutto il mondo, si esibiscono cantanti famosi ed esattamente un minuto prima che scocchi la mezzanotte inizia la discesa della sfera illuminata a LED: si tratta del famoso “ball drop”. A mezzanotte vengono lanciati in aria migliaia di bigliettini, o “confetti” come si chiamano in inglese, con i desideri per l’anno nuovo.

INDICE

  1. CONSIGLI PER IL CAPODANNO A TIMES SQUARE:
    / ARRIVATE VERSO L’ORA DI PRANZO
    / SCRIVETE IL VOSTRO DESIDERIO
    / ARMATEVI DI SANTA PAZIENZA
    / MANGIATE PRIMA DI ENTRARE IN PIAZZA
    / BEVETE POCO
    / EVITATE DI PRENDERE IL TAXI
    / VESTITEVI IN MANIERA ADEGUATA
    / PORTATEVI SOLO LO STRETTO NECESSARIO
    / NON SIATE TIMIDI!
    / PARTECIPATE AD UNA FESTA IN UN ROOFTOP BAR
  2. LINK UTILI

 

CONSIGLI PER IL CAPODANNO A TIMES SQUARE

Per partecipare al Capodanno a Times Square non serve acquistare un biglietto, i festeggiamenti sono gratuiti. Arrivare impreparati può però causare sorprese – non necessariamente piacevoli – e a volte anche stress non da poco. Per questo, prima di mischiarvi tra la folla, vi consigliamo di leggere i consigli qui sotto per prepararvi al meglio alla serata.

 

  • ARRIVATE VERSO L’ORA DI PRANZO

L’ideale sarebbe arrivare a Times Square verso l’ora di pranzo, più o meno per l’una. Intorno a quell’ora le strade attorno alla piazza vengono chiuse e la polizia inizia ad indirizzare la folla verso i diversi settori. Prima arriverete, migliore sarà la vostra visione del ball drop e del palco.

 

  • SCRIVETE IL VOSTRO DESIDERIO

Come abbiamo già anticipato, allo scoccare della mezzanotte vengono lanciati in aria centinaia di migliaia di bigliettini che contengono i desideri per il nuovo anno. Una cosa carina da fare è scrivere il proprio desiderio su uno dei bigliettini. Chiunque può farlo! La procedura è semplice e può essere effettuata online su questo sito. Ricordatevi di scrivere il vostro desiderio entro il 28 di dicembre, altrimenti verrà stampato per il Capodanno dell’anno successivo!

 

  • ARMATEVI DI SANTA PAZIENZA

L’attesa per l’evento è molto lunga e le persone sono numerosissime. Non arrabbiatevi dunque se qualcuno vi spintona: con tutte le persone che ci sono intorno a voi è normale invadere un poco lo spazio altrui. Non fateci troppo caso e pensate alla bella serata che vi aspetta.

 

  • MANGIATE PRIMA DI ENTRARE IN PIAZZA

Non solo perché rimanere a stomaco vuoto durante l’evento vi metterà di cattivo umore, ma anche perché una volta entrati nel vostro settore non potrete uscire fino alla fine dell’evento. Se uscite a comprare da mangiare non vi sarà permesso rientrare.

 

  • BEVETE POCO

Un’altra cosa molto importante è bere poco. In piazza non ci sono bagni. Se sapete già di avere la vescica debole vi consigliamo di indossare un bel pannolone. Un sacco di gente l’ha fatto e non se n’è pentita!

 

  • EVITATE DI PRENDERE IL TAXI PER RAGGIUNGERE TIMES SQUARE

Le strade attorno alla piazza vengono chiuse per l’occasione ed il traffico nelle strade limitrofe aumenta in maniera esponenziale. Rischiereste solo di stressarvi prima che lo spettacolo abbia inizio. Prendete invece la metropolitana e scendete un paio di fermate prima di Times Square. La fermata di Bryant Park, per esempio, può essere una buona opzione. Il parco in inverno è molto affascinante, soprattutto se visto per la prima volta.

 

  • VESTITEVI IN MANIERA ADEGUATA

A New York l’inverno non scherza, soprattutto se dovete passare così tante ore all’aria aperta. La temperatura in quel periodo può scendere fino a 20 gradi sotto zero! Lasciate pure i tacchi in albergo e rimpiazzateli con un paio di comodi scarponcini. Indossate diversi strati, alcuni dei quali rigorosamente di lana. Non dimenticatevi il cappello, a New York tira quasi sempre vento.

 

  • PORTATEVI SOLO LO STRETTO NECESSARIO

Primo perché non è consentito portare con voi zaini o borse grandi per motivi di sicurezza. Secondo perché avere con voi cose superflue vi appesantirà solo e vi farà stancare facilmente. Siate minimalisti: portate con voi un po’ di contanti e i documenti più importanti in un borsellino, le chiavi della camera d’albergo, il cellulare ed un bel sorriso.

 

  • NON SIATE TIMIDI!

Partecipare alla festa di Capodanno a Times Square è un’occasione unica nella vita. È anche un’ottima opportunità per conoscere gente proveniente da ogni dove che potrete ovviamente rivedere durante il vostro soggiorno in città o, perché no, in qualche altra parte del mondo! Non siate timidi dunque. Rispolverate un po’ il vostro inglese e attaccate bottone con i vostri vicini. Non ve ne pentirete.

 

  • NON VOLETE SCENDERE IN PIAZZA? PARTECIPATE AD UNA FESTA IN UN ROOFTOP BAR

Di solito gli hotel che hanno la vista su Times Square organizzano feste nei loro rooftop bar. Certo, sono un po’ costosi, ma se la confusione della piazza non fa per voi da lì potrete godervi lo spettacolo senza troppo stress e con un buon cocktail in mano. Date un’occhiata al Bar54 dell’Hyatt di Times Square oppure al The View al Marriott Marquis.

 

LINK UTILI

Programma ufficiale della serata a Times Square – il programma ufficiale verrà pubblicato a Dicembre:
http://www.timessquarenyc.org/
Virtual wishing wall – il sito su cui potrete scrivere il vostro desiderio per l’anno nuovo: http://www.timessquarenyc.org/forms/Marketing/Virtual_New_Years_Wishing_Wall_.aspx#.V_4UMCh96Uk
Festa di Capodanno al Bar54 dell’Hyatt Times Square:
https://www.balldrop.com/hyatt-times-square-new-years-eve
Festa di Capodanno al The View del Marriott Marquis:
http://www.marriott.com/hotel-info/nycmq-new-york-marriott-marquis/new-years-eve/bioliye/the-view.mi
Elenco feste di Capodanno nei dintorni di Times Square:
http://www.timessquarenyc.org/events/new-years-eve/nye-parties/index.aspx#.V_5j7Ch96Uk

Volete condividere con noi la vostra esperienza di Capodanno a Times Square? Scrivete un commento qui sotto!

Per leggere invece gli altri eventi di Capodanno a New York cliccate qui.


Booking.com

Capodanno Ovunque

C’è per esempio, Bruxelles a soli 33€,
in Italia troviamo (se cliccate sulla freccina a lato, si apre un menù a tendina con i dettagli delle città) Pescara a 39€, Alghero a 77€, Bari 79€.
Oppure le principali città tedesche a partire da 49€ (Colonia, Norimberga, Düsseldorf) che sotto Natale e Capodanno sono sempre accoglienti con i loro mercatini tipici.
Poi per chi ha un po’ più di tempo e budget a disposizione ci sono anche i voli intercontinentali.
Prendendo ad esempio come date 29 dicembre – 5 gennaio
Skyscanner ovunque
O anche per immergersi nel clima dei paesi tropicali c’è Malesia e India intorno ai 500€,

Che, voglio dire non è malaccio, considerando che mancano solo 3 mesi e che lì è periodo di alta stagione.
Skyscanner ovunque
Poi, per chi avesse una flessibilità estrema anche in termini di date (beati voi nel caso), c’è la possibilità di selezionare l’intero mese per vedere le offerte più convenienti.
Volete qualche esempio?
Selezionando dicembre come mese di partenza e gennaio come mese di arrivo avremo:
skyscanner ovunque
Siiiiiiii avete visto bene: Cina a 345€ e Tanzania a 375€!!!!
Vuoi mettere trascorrere Capodanno sulla spiaggia sotto le palme e brindare a base di Afrikoko?!
Provate anche voi e cominciate a guardare già da ora per non farvi scappare le occasioni!!!
Buona ricerca

Capodanno con i Red Hot Chili Peppers

Se volete passare un Capodanno decisamente fuori dagli schemi, affrettatevi. I Red Hot Chili Peppers, infatti, hanno deciso di realizzare un live per il 31 dicembre, diverso dai soliti concertoni di fine anno. Solo 4.000 i posti disponibili, infatti, alla Chelsea Ballroom (3708 Las Vegas Blvd S). Gli RHCP, inoltre, hanno annunciato le date per il loro tour mondiale, che riprenderà in Nuova Zelanda il 14 gennaio. Continue reading “Capodanno con i Red Hot Chili Peppers”

Capodanno tra le dune del Sahara e l’avventura del deserto

Un capodanno diverso ed emozionante tra le dune del Sahara, l’avventura del vero deserto vissuta in prima persona ad un prezzo accessibile. Un viaggio che ti porta al di fuori della tua solita vita: emozioni e sensazioni forti e sconosciute!

Mentre gli altri si riempono di cibo in chiassosi e monotoni cenoni, tu sei attore privilegiato in un mondo incredibilmente bello, incontaminato, fatto di sabbia, di pietre, di rocce, di spianate che continuano oltre l’orizzonte, di luoghi sempre diversi. Continue reading “Capodanno tra le dune del Sahara e l’avventura del deserto”

Viaggi di Capodanno al caldo dell’Egitto

Natale e Capodanno sono sinonimi di freddo e alla neve, ma come parte del villaggio globale sappiamo che le spiagge e i posti caldi ci sono eccome, a portata di aereo per passare senza maglia di lana un magnifico San Silvestro 2011.

Un paese amato e abbastanza economico è l’Egitto: che ne pensate? Potete infatti pensare di festeggiare con lo spumante a Capodanno a Sharm el Sheik, consigliata al turista che vuole rilassarsi, ma che ama anche la scoperta del deserto nel Sinai: classicamente a dorso dei cammelli oppure sui quad per chi ama l’avventura!

Natale alternativo in Kenya tra safari e barriera corallina

Una vacanza in Kenya per Capodanno? Ecco questo può essere un’alternativa al freddo: sole, caldo, mare, natura. Amate i safari a cavallo? Oppure preferite le immersioni nella meravigliosa barriera corallina lungo la quasi totale lunghezza della costa kenyota? Questa meta fa per voi!

La capitale Nairobi si trova nel cuore del paese, Mombasa e Malindi sono città costiere. Uno dei posti migliori sulla costa è Watamu, all’interno del parco marino di Malindi, l’ideale per lo snorkeling e le immersioni per scoprire coralli e piccoli pesci tropicali, murene, tartarughe, razze e squaletti.

Viaggio nello sfarzo e lusso di Dubai per Capodanno

Shopping, mare, spiagge ed alberghi lussuosi: ecco la vita del turista a Dubai, città degli Emirati Arabi e capitale mondiale dello sfarzo. Uno dei periodi dell’anno migliori per andare nella città mediorientale? Proprio a Capodanno!

Meravigliosi fuochi d’artificio illumineranno i grattacieli e i mega alberghi, e poi le feste in strada, negli hotel, nelle spiagge calde e nei locali con un cenone inusitato a base di mille pietanze arabe. I turisti da tutto il mondo si fanno largo nella folla degli immensi centri commerciali: andate al Dubai Mall, il più grande del Medio Oriente, o restate a bocca aperta in alberghi come il Burj al-Arab – la Torre degli Arabi – il simbolo della città,  hotel a 7 stelle!!!

Capodanno in Giapppone: l’oriente non è poi così lontano

Il Giappone: troppi soldi per raggiungerlo, troppi soldi per starci? Eppure la destinazione ha un costo accessibile. Ma dobbiamo organizzarci anche perché se andremo lì sicuramente il nostro Capodanno 2011 sarà indimenticabile! Prima di andare, ci serve acquistare un Japan Rail Pass, ovvero l’accesso illimitato alla rete di trasporto più pazzesca del paese del Sol Levante.
Anche se Tokyo non è riuscita ad essere sede delle Olimpiadi estive del 2016, il risultato è stato un aumento della segnaletica in inglese! Quindi facciamo armi e bagagli e voliamo verso un sogno! Questo è  l’anno del drago? o della tigre? Comunque è sempre un ottimo anno per visitare i luoghi nipponici!