Capodanno islamico: Come si calcola l’inizio del nuovo anno e come si festeggia

laterna capodanno islamico

Nella cultura occidentale, il Capodanno coincide con il primo giorno dell’anno ma non è sempre così in ogni parte del mondo. La data in cui cade il Capodanno islamico, ad esempio, varia di anno in anno perché l’organizzazione del calendario è differente. Vediamo nel dettaglio le differenze con il calcolo gregoriano a cui siamo abituati e le tradizioni culturali e religiose che lo caratterizzano. 

QUANDO SI FESTEGGIA IL CAPODANNO ISLAMICO

Il calendario islamico è formato da 354 giorni ovvero 11 giorni in meno del nostro, motivo per cui la data del Capodanno è variabile, pur cadendo sempre nei mesi di settembre oppure ottobre. Il primo mese dell’anno, che inizia appunto dopo il giorno del Capodanno islamico, è considerato sacro perché ricorda il viaggio intrapreso da Maometto nel 622 dc, partendo da La Mecca per raggiungere Medina. 

I festeggiamenti hanno una durata di dieci giorni ma, contrariamente alle tradizioni occidentali, nei paesi islamici si onora la festa con il digiuno e la preghiera, per accogliere il nuovo anno in un clima di pace. In realtà però si tratta di un digiuno volontario e non obbligatorio, come invece è notoriamente quello previsto durante il periodo del Ramadan. 

IL CALENDARIO ISLAMICO

Per comprendere a pieno l’importanza del Capodanno islamico per i musulmani, dobbiamo innanzitutto precisare che, mentre il calendario gregoriano si basa sull’anno solare, quello islamico è sincronizzato con il moto della luna. È questo il motivo per cui la data del suo arrivo è variabile e l’anno si accorcia di circa un giorno al mese (secondo i nostri calcoli occidentali): ci sono infatti alcuni mesi di 29 giorni e altri al massimo di 30. 

Come già accennato, è il viaggio di Maometto a stabilire l’inizio del nuovo anno e il primo mese dell’anno, uno dei quattro considerati sacri, si chiama Muharram. 

Una volta nota la data del Capodanno per l’anno in corso, per tutti cominciano i 10 giorni di digiuno previsti e che culminano nell’Ashura. Quest’ultimo per gli Sciiti è in realtà un giorno di lutto, in commemorazione dei caduti nel corso della battaglia di Kerbala, avvenuta nel 680 dc, durante la quale il nipote del profeta Maometto fu trucidato con tutta la sua famiglia.  

In ricordo di questa giornata, si organizzano solenni processioni e vengono anche organizzate delle rappresentazioni drammatiche dell’evento.  

Per questo motivo ulteriore, il Capodanno islamico è culturalmente ben lontano dai festeggiamenti a cui siamo abituati nel mondo occidentale ed è evidente che rappresenta piuttosto una meditazione, un periodo di preghiera che accoglie il nuovo anno in un’atmosfera di pace e serenità. 

È bene sapere, nel caso di un viaggio previsto nel periodo del Capodanno islamico, che trattandosi di una festa religiosa, molte attività commerciali nelle varie città rimangono chiuse, come avviene ad esempio anche durante il Ramadan. 

CAPODANNO ISLAMICO 2021 

Una curiosità che riguarda il calcolo del Capodanno islamico è che, essendo avvenuto nel 622 dc il viaggio di Maometto verso Medina, per i musulmani è quello l’anno “zero” da cui cominciare a contare. Pertanto, ad oggi nel 2021, inizia l’anno 1443 AH (after Hijira). I calcoli, come già illustrato, non vanno effettuati secondo le nostre usanze, essendo gli anni islamici più corti di quelli del calendario gregoriano al quale siamo abituati. 

Per questo anno, il Capodanno islamico cade tra il 9 agosto e il 10 agosto 2021. 

FESTIVITÀ MUSULMANE, NON SOLO CAPODANNO ISLAMICO

Si tratta di giorni molto sentiti dalla popolazione. Le celebrazioni avvengono nella zona est di Gerusalemme, quella a più elevata concentrazione di popolazione musulmana. I principali luoghi di culto sono: 

  • Le Moschee 
  • Il quartiere musulmano della città vecchia 
  • La Cupola della Roccia 

Ecco le festività musulmane più importanti.

LAYLAT AL-MIRAJ

È il viaggio di Maometto verso il Paradiso, con partenza dalla Cupola della Roccia, visitata per l’occasione dalle famiglie con i loro bambini.

EID UL-FITR

Indica la fine del Ramadan, tre giorni di festa in cui si mangiano piatti speciali della tradizione, si va in visita ad amici e parenti e si prega insieme nelle Moschee.

EID AL-ADHA

Questa è la Festa del Sacrificio, che celebra la volontà di Ibrahim, figlio di Abramo, nel compiere la volontà divina.

ASHURA

La commemorazione del martirio di Hussein, come già illustrato, nel corso della battaglia di Kerbala.

IL CAPODANNO ISLAMICO

Una delle principali festività religiose musulmane, a cui abbiamo dedicato questo articolo! 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

* campo obbligatorio

Seleziona il modo in cui vuoi che Eventicapodanno.com ti contatti:

Più informazioni sulla privacy