Guida al Capodanno sulla neve: Le migliori località per iniziare il nuovo anno

fuochi d'artificio con skilift in primo piano

Se il Capodanno sulla neve è per te un must, se non hai mai affittato una baita e pensi che questo sia il momento perfetto, sei nel posto giusto. Abbiamo raccolto in questa guida tutte le migliori località d’Italia (e non solo) dove trascorrere la fine dell’anno. Partiamo!

VALLE D’AOSTA

COURMAYEUR

skilift courmayeur val d'aosta

Tra le mete più celebri della Valle d’Aosta, d’estate come d’inverno, Courmayeur è in vetta alle preferenze di chi intende trascorrere l’ultimo dell’anno sulla neve. Il suo è principalmente un Capodanno sugli sci, da vivere nei ristoranti in quota che – il 31 dicembre – organizzano veglioni fino a notte fonda.

Ma, il Capodanno a Courmayeur, lo si può festeggiare anche a valle nei ristoranti (spesso ultra glamour) che preparano cenoni a base di specialità locali influenzate dalla vicina Francia. Infine, gli amanti del relax non possono perdersi il Capodanno alle terme di Pré Saint Didier. Nella stazione termale, distante 15 km da Courmayeur, QC Terme organizza un ultimo dell’anno tra bollicine, massaggi e ingressi alle vasche.

CERVINIA

piste da sci a cervinia, valle d'aosta

Nel cuore della Valle d’Aosta, a 2.050 metri d’altitudine, Cervinia è tra le destinazioni più amate dagli sciatori d’Italia e d’Europa. Complice il Cervino che domina la scena, e complici le piste da sci delle aree Breuil-Cervinia, Valtournenche e Zermatt, il Capodanno a Cervinia è un Capodanno sulla neve a tutti gli effetti.

I festeggiamenti cominciano il 29 dicembre, con la tradizionale fiaccolata dei maestri di sci e delle guide alpine (replicata il giorno successivo, con finale pirotecnico).

La sera del 31 si festeggia ai piedi delle piste, con l’evento musicale a cura di Radio Number One dalle 19.00 alla 1.00 (con fuochi d’artificio a mezzanotte). In alternativa si può trascorrere il Capodanno in un rifugio (gli indirizzi must sono il Rifugio Guide Alpine e il Rifugio Teodulo) o, ancora, al Casinò di Saint-Vincent.

TRENTINO ALTO ADIGE

MADONNA DI CAMPIGLIO

madonna di campiglio al tramonto

Circondata dalle Dolomiti, avvolta dal Parco naturale dell’Adamello-Brenta, Madonna di Campiglio è tra le principali stazioni sciistiche d’Italia (la skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta è la più estesa del Trentino). Va da sé che, un fine anno a Madonna di Campiglio, sia un Capodanno sugli sci.

L’opzione più gettonata? Prenotare una baita con la famiglia e con gli amici, per un cenone casalingo circondati dalla neve. Oppure, è possibile festeggiare in quota in uno dei tanti rifugi affacciati sulle piste per poi scendere a valle con gli sci, il gatto delle nevi o lo slittino.

E se i locali in cui far festa a ritmo di musica a Madonna di Campiglio non mancano, la proposta più romantica è trascorrere l’ultima notte dell’anno in un igloo tutto di ghiaccio.

Per saperne di più leggi il nostro post dedicato a cosa fare a Capodanno a Madonna di Campiglio.

PIEMONTE

BARDONECCHIA

ciaspolata in montagna

In provincia di Torino, nell’Alta Val di Susa, Bardonecchia è nota soprattutto per il comprensorio del Colomion-Les Arnauds-Melezet e per il comprensorio dello Jafferau. Il Capodanno a Bardonecchia è un Capodanno glamour e divertente, oltre che facile da organizzare (la località è ben collegata a Torino dalla rete ferroviaria).

Chi ama i festeggiamenti deve tenere d’occhio le proposte di Campo Smith: è all’interno di questa baita restaurata che vanno in scena le feste più ambite della zona, con celebri dj set e musica fino all’alba.

E se tanti sono gli hotel che propongono pacchetti comprensivi di soggiorno, cenone e skipass, un’alternativa romantica è la ciaspolata del 31 dicembre al chiaro di luna: con le racchette ai piedi si cammina verso i più celebri rifugi locali (a cominciare dal Rifugio Terzo Alpini di Valle Stretta) per gustare un cenone a base di specialità tipiche.

Per maggiori info leggi il nostro post sul Capodanno a Bardonecchia!

SESTRIERE

paesaggio montano invernale con casa in legno

Paradiso di snowboarder e sciatori, Sestriere è il comune più alto d’Italia e dista poco da Torino. Come si trascorre qui il Capodanno? La festa più frequentata è quella del Palazzetto dello Sport, con inizio alle 22.00 e festa fino al mattino. Chi vuole godersi i fuochi d’artificio, tuttavia, è sulle piste che deve andare.

I cenoni nelle baite e nei rifugi sono gettonatissimi, per via della location e del menù (a base, in genere, di piatti tipici quali gli agnolotti del plin e il cervo in civet). Chi preferisce restare a valle può scegliere tra i locali e le proposte degli hotel, che organizzano sempre eleganti cenoni.

Scopri tutti gli eventi di Capodanno a Sestriere!

SAUZE D’OULX (SALICE D’ULZIO)

locandina capodanno miravallino a salice d'ulzio

Sauze d’Oulx (Salice d’Ulzio) è un piccolo e suggestivo borgo della provincia di Torino che, d’inverno, si trasforma in un vero e proprio tempio dello sci. Il Capodanno a Sauze d’Oulx ha un indirizzo top: il Miravallino, un locale che – il nuovo anno – lo festeggia con buona musica e tanto divertimento.

L’alternativa? Prenotare il cenone in uno dei rifugi sulla skiarea della Via Lattea: l’Orso Bianco è uno chalet a 2.170 metri di quota con 14 camere da letto, Ciao Pais prepara straordinari piatti di selvaggina. Mentre, a valle, l’Hotel La Torre consente di trascorrere l’ultimo dell’anno nella più grande spa della Via Lattea.

Per saperne di più puoi leggere il nostro post dedicato al Capodanno a Sauze d’Oulx.

LOMBARDIA

LIVIGNO

livigno di notte sotto la neve

In Lombardia, al confine con la Svizzera, Livigno è la patria dello shopping (essendo zona extra-doganale, non si paga l’IVA). Il Capodanno a Livigno è il culmine di un lungo festeggiamento, che comincia il 30 novembre con l’apertura del Villaggio di Babbo Natale.

Il 31 dicembre si comincia al Campo Scuola 23, con la fiaccolata dei maestri della Scuola Sci Centrale che scendono lungo il pendio della Costaccia. La sera si festeggia nei ristoranti e nei locali (dal Bivio Club al Miky’s Disco Club, fino al Kosmo Taste The Mountain con la sua cucina ricercata e il dj set).

Per godersi i fuochi d’artificio, la location migliore è il Ristoro Carosello 3000: salita in cabinovia, cenone, vista mozzafiato dello spettacolo pirotecnico e discesa in cabinovia tra l’1.30 e le 2.00.

BORMIO

vista su bormio

Nell’Alta Valtellina, a 1225 metri sul livello del mare, Bormio è una tra le più celebri destinazioni turistiche della Lombardia. Tante sono le proposte per un Capodanno sulla neve indimenticabile, a seconda che si voglia optare per il relax o per il puro divertimento.

I Bagni Nuovi propongono il tradizionale bagno propiziatorio di mezzanotte, mentre la pista Stelvio è location della suggestiva fiaccolata di Capodanno con finale allo stadio olimpico a base di vin brulé.

Ci sono poi i locali in cui festeggiare fino all’alba, i pacchetti offerti dagli hotel, e le proposte davvero speciali. Chi lo volesse, ad esempio, può festeggiare l’inizio dell’anno a bordo del Trenino del Bernina (le agenzie di viaggio propongono pacchetti con viaggio in pullman fino a Tirano, arrivo a St. Moritz, cenone di Capodanno e relax alle terme di Bormio).

Per saperne di più su come trascorrere la fine dell’anno in questa splendida località della Lombardia, leggi il nostro post sul Capodanno a Bormio.

VENETO

CORTINA D’AMPEZZO

il cielo stellato di cortina d'ampezzo, veneto

In provincia di Belluno e nel cuore del comprensorio Dolomiti Superski, Cortina d’Ampezzo ha ospitato le Olimpiadi invernali del 1956 e i Campionati mondiali di sci alpino del 2021. Trascorrere il Capodanno a Cortina d’Ampezzo significa trascorrerlo sulle piste da sci.

Tutto comincia il 30 dicembre con il tradizionale Concerto di Capodanno all’Alexander Girardi Hall. Il 31 le feste più gettonate si svolgono nei rifugi, dove si brinda e si festeggia fino all’alba.

L’indirizzo must? Il Rifugio Faloria, con cenone, dj-set e spettacolo pirotecnico. Tante anche le proposte degli hotel, e i pacchetti delle agenzie di viaggio per un Capodanno itinerante tra le più belle località delle Dolomiti.

ABRUZZO

ROCCARASO

capodanno a roccaraso

Abruzzo ha le sue “Dolomiti del Sud”: sono le montagne nei dintorni di Roccaraso. Il Capodanno a Roccaraso è il Capodanno perfetto per gli sportivi: il comprensorio dell’Alto Sangro offre infatti 140 km di piste, l’ideale per sciatori, snowboarder e freerider.

Dopo una giornata sci ai piedi, la sera del 31 dicembre le opzioni sono diverse: è possibile partecipare ad una ciaspolata guidata, festeggiare in rifugio, oppure in baita insieme ai propri amici.

FRANCIA

LES DEUX ALPES

paesaggio innevato di les deux alpes, francia

Per un Capodanno poco fuori dall’Italia, Les Deux Alpes è la meta perfetta. Si trova infatti qui il ghiacciaio sciabile più grande d’Europa, location top dei 220 km di piste della zona.

Il Capodanno a Les Deux Alpes si svolge prevalentemente nei rifugi e nelle baite, ma c’è un evento particolarmente gettonato: è il “Les 2 Alpes Ski Show”, uno show che comincia il tardo pomeriggio e comprende fiaccolata sulle piste, dimostrazioni di sci, vino, cioccolata calda e fuochi d’artificio.

Scopri tutti gli eventi di Capodanno a Les Deux Alpes!

Ci siamo dimenticati la tua località preferita per passare il Capdoanno sulla neve? Segnalacelo nei commenti qui sotto!

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

* campo obbligatorio

Seleziona il modo in cui vuoi che Eventicapodanno.com ti contatti:

Più informazioni sulla privacy