Concerto e mille eventi del capodanno più lungo del mondo a Rimini

Rimini - ponte di Tiberio

Dopo il successo del concerto di Capodanno 2018, insieme a una stravagante e bellissima Nina zilli e il celebre cantautore Daniele Silvestri, Rimini si aspetta per il nuovo anno ancora il meglio sul palco del Capodanno più lungo del mondo. Come tutti gli anni, la capitale del turismo accompagnerà la notte di San Silvestro con la migliore musica, italiana e non, per fare insieme il primo brindisi del nuovo anno!


Prima e dopo il concerto del 31 dicembre, saranno numerosissimi gli eventi (vedere programma allegato appena disponibile) che trasformeranno per un mese e mezzo Rimini nella Capitale italiana del Capodanno.
Parte l’ottava edizione del Capodanno più lungo del mondo, l’unico cartellone italiano capace di offrire, non un unico evento la sera del 31 dicembre, ma un’infinità di iniziative capaci di catalizzare l’attenzione sulla città, eleggendola a palcoscenico diffuso, con protagonisti di livello nazionale e internazionale.

La musica e la tradizione

Da dicembre a gennaio, chi sceglie Rimini trova qualcosa di più, una festa che conta oltre 150 appuntamenti, dove la proposta culturale e i tratti popolari dell’anima della città vanno di pari passo all’innovazione dei contenuti. Un’occasione unica per riscoprire spazi inediti della città: ogni angolo di Rimini si trasforma in un palcoscenico a cielo aperto per un mese di musica, spettacoli, suggestioni felliniane e grandi concerti che spazieranno in tutti i generi musicali: i cori natalizi della tradizione, i sapori della Romagna, le contaminazioni contemporanee, gli evergreen, le note del jazz, la musica folk e i suoni elettronici, l’hip hop. Non mancheranno i tradizionali presepi dulla sabbia, che sveleranno il fascino del mare invernale a tutti coloro che li ammireranno.

Presto sarà disponibile il programma completo con tutti i momenti di intrattenimento che si altreneranno in oltre un mese di Capodanno. Come lo scorso anno, sarà il centro storico della città a farla da padrone, con musei, mostre, visite, concerti, mercatini, piste di ghiaccio e soprattutto tanta musica.  Ancora una volta Rimini si conferma la regina incontrastata del Capodanno, unendo tutto ciò che crea socialità e condivisione del mondo moderno, alla sua storia incantevole, coinvolgendo così grandi e piccini in un divertimento educativo.

concerto Capodanno Rimini

Il capodanno più lungo del mondo incontra la storia

Negli ultimi anni, il cartellone di Capodanno ha sempre più creato il mix ideale tra spettacolo e storia, coinvolgendo quelli che sono i monumenti più importanti della città in luoghi da ammirare e riscoprire. E così anche quest’anno, come lo scorso, ci aspettiamo che la festa del 31 dicembre comprenda anche il gioco di suoni e luci scenografico e coinvolgente che ha innalzato il livello di esperienza nel divertimento. L’antico Ponte di Tiberio ha attirato l’attenzione di tutti i presenti che si sono ritrovati immersi in un momento unico fatto di suoni, luci e giochi di specchi sull’acqua. I presenti hanno potuto godere di tale spettacolo accomodandosi sulla nuova piazza sull’acqua, la recente rimodernizzazione della zona del parco intorno al Ponte di Tiberio. Di seguito è stata la volta del maestoso Castel Sismondo che, dopo la mezzanotte, ha dato via allo spettacolo dei fuochi d’artificio che hanno letteralmente “incendiato” la rocca, lasciando tutti a bocca aperta.

Quest’anno, con la riapertura del celebre Teatro Galli, celebrata lo scorso 28 ottobre 2018, Rimini avrà l’occasione di rendere ancora più magica la notte di San Silvestro, coinvolgendo anche l’appena restaurato teatro nello spettacolo più affascinante d’inverno. Inoltre è già online il programma di eventi che entreranno in scena nel nuovissimo monumento di Piazza Cavour.

Gli eventi che coinvolgono la storia di Rimini sono sempre più partecipati e vissuti e si confermano un momento di condivisione assoluta per tutta la città.

Rimini - Castel Sismondo

Uno, 100, mille capodanni il 31 dicembre

Momento clou, come da tradizione, il 31 dicembre, a partire dal grande concerto live di piazzale Fellini con inizio alle ore 21,45 circa. Uno show trascinante, in cui, chi si esibisce sul palco verrà scelto per trasportare i partecipanti fino al brindisi della mezzanotte. E a mezzanotte tutti a guardare il cielo sul mare d’inverno per lo spettacolo di fuochi d’artificio. La notte di Capodanno prosegue con i ‘capodanni diffusi’ nel centro storico. La grande Piazza Cavour si trasforma in una discoteca a cielo aperto con noti dj che faranno ballare con la migliore musica tutti i presenti. Una piazza allestita dalla consueta pista di ghiaccio, il luminoso albero di Natale e i vari chioschi caratteristici per drink e food sempre disponibili.

Presto saranno svelati gli eventi e i dj che renderanno magico il centro storico della città.

Rimini- capodanno più lungo del mondo

Il Capodanno della cultura

Il Capodanno della Cultura ha fatto il pienone nel 2018 spalancando le porte del Museo della Città e della Domus del Chirurgo. Ha incantato un gran numero di persone, fra note classiche e pop d’autore, tra mosaici e scorci singolari. Con Filippo Malatesta e i quartetti d’archi Eos, lo scorso anno la festa si è prolungata fino a notte fonda. Aspettiamo di conoscere i protagonisti di questi momenti di unione tra cultura e divertimento per il Capodanno 2019.

Capodanno al 105 Stadium

Non sono ancora resi noti i nomi dei cantanti che saliranno sul palco del 105 Stadium il prossimo 31 dicembre. Da anni rappresenta tappa fissa per ospiti nazionali e internazionali. Non appena sarà svelato l’artista dell’ultimo giorno dell’anno, vi aggiorneremo.

La promo-commercializzazione

Una campagna di comunicazione coordinata terrà alta l’attenzione sugli eventi. Sia attraverso i mezzi classici di comunicazione, sia attraverso il web, e con una campagna di comunicazione virale predisposta ad hoc, verranno comunicati tutti gli eventi diffusi di fine anno.

Qui troverete i nomi di alcuni locali e ristoranti del riminese dove poter concludere al meglio il 2018!

1 Commento

  1. cecilia drera

    sapete se si paga ad andare a rimini x vedere mengoni??????????????????? 🙄

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.