Balletto Sylvia al Teatro della Scala

  • Balletto Sylvia al Teatro della Scala

    Balletto Sylvia è lo spettacolo ispirato al dramma pastorale Aminta di Torquato Tasso: Sylvia ou la nymphe de Diane andò in scena all’Opéra di Parigi nel 1876. La serata promette fuochi d’artificio e vede sul podio il M° Kevin Rhodes. Tra fasti mitologici, ninfe, satiri, pastorelli e dei dell’Olimpo, fu la straordinaria partitura di Delibes a trionfare: raffinata e ricchissima nei ritmi, armonie e melodie, ebbe in Čaikovskij un convinto ammiratore. Seguendo la tradizione francese, Manuel Legris creò nel 2018 la sua nuova versione per lo Staatsballet di Vienna; arriva ora al Piermarini in debutto per il Corpo di Ballo scaligero, in coproduzione con la Scala. Legris ha dato nuova vita a quello che rappresenta uno dei grandi classici dell’Ottocento, con energia, freschezza, ma anche caratteri forti e virtuosismi. Il tutto esaltato dall’allestimento di Luisa Spinatelli, di importante impatto visivo.

    Lo spettacolo dura 2 ore e 30 minuti e qui sono disponibili i biglietti per le diverse zone della platea.

Ritorna alla mappa