Chi invitare alla propria festa di Capodanno e come farlo

ecard invitati

Questo post fa parte della serie “Come organizzare la festa di Capodanno del secolo: La guida completa”.

AMICI, CONOSCENTI E SCONOSCIUTI: CHI INVITARE?

Parliamo ora degli invitati. Se volete organizzare la festa di Capodanno del secolo, non crediate di potervela cavare invitando solo la vostra solita vecchia cricca di amici. In tal modo inviterete solo persone che già si conoscono, che parlano sempre degli stessi argomenti e che probabilmente si vestono anche allo stesso modo. Che barba!

Una lista degli invitati che si rispetti è come un buon cocktail: deve avere un pizzico di tutti gli ingredienti pur riuscendo a mantenere un equilibrio finale. Prendete un professore universitario, aggiungeteci una parrucchiera svitata, un pizzico di pornostar, ed una spruzzata di fisico nucleare. Il divertimento sarà assicurato. D’altronde, che festa sarebbe senza una pornostar?

La lista degli invitati ideale è dunque composta, a mio parere, da un bel bilanciato miscuglio di amici, conoscenti e, perché no, anche qualche sconosciuto. E se i vostri invitati hanno ben poco in comune tra loro, non preoccupatevi. L’importante è che abbiano in comune la voglia di divertirsi.

Se poi avete anche qualche amico musicista, invitate pure lui, e mi raccomando: ricordategli di portarsi dietro il suo strumento. Alla fine di ogni festa che si rispetti c’è sempre qualcuno che, in preda ad una sbronza nostalgica, è in vena di sfoggiare le proprie doti artistiche-canore per far breccia nel cuore di qualche presente. O semplicemente per fare il figo.

MANDARE GLI INVITI SU FACEBOOK

Una volta stilata la lista degli invitati, invitateli questi invitati! La maniera più veloce e diffusa per invitare gli amici alla propria festa di Capodanno è – che sorpresa – Facebook. Create un evento diverse settimane prima dell’ultimo dell’anno, inserendo una foto che faccia capire che le vostre intenzioni sono molto serie (che ne dite di queste e-cards, per esempio?). La descrizione dell’evento è la parte più importante. Deve intrigare senza svelare. Non svelate punto per punto tutti i dettagli della festa. Se ci sono ospiti speciali o avete in programma attività particolari durante la serata, date indizi ma non informazioni precise. Lasciate che gli invitati volino con la fantasia.

E’ vero che con una notifica Facebook ricorderà ai vostri invitati della festa che avete programmato, ma è anche vero che questo avviene solo un paio di giorni prima che l’evento abbia luogo. Per evitare che i vostri invitati si ricordino della vostra festa il 30 o il 31 di dicembre, quando magari hanno già preso altri impegni, inserite regolarmente dei post nella pagina del vostro evento per tener alta la motivazione dei vostri invitati e perché nessuno si dimentichi di voi.

MANDARE GLI INVITI SU WHATSAPP

In alternativa all’evento su Facebook potete creare un gruppo su Whatsapp. A mio parere i gruppi su Whatsapp sono efficaci solo se il numero degli invitati è contenuto. Siccome le conversazioni su questi gruppi tendono ad essere molto vivaci, c’è il rischio che, se ogni persona dice la sua, le informazioni importanti si perdano in un buco nero. Su Facebook invece potrete sempre aggiornare la descrizione dell’evento, in modo che gli aggiornamenti importanti saltino subito all’occhio.

UNA REGOLA DI BUONA EDUCAZIONE

Oltre ad essere una regola di buona educazione, una maniera molto efficace per aumentare drasticamente il rapporto tra invitati e partecipanti effettivi è quella di scrivere un messaggio ad ogni persona dicendo quanto vi farebbe piacere vedere il suo bel viso alla vostra festa. Ancora meglio sarebbe fare un bel giro di telefonate. Perché una festa di Capodanno abbia successo è preferibile lasciare che i vostri amici si portino dietro una o due persone – ovviamente anche di più se lo spazio non vi manca. Ricordate: i famosi amici degli amici sono l’ingrediente segreto di ogni festa di Capodanno che si ricordi per anni a venire.

E SE GLI INVITATI DIVENTANO TROPPI?

Se non si riesce a dire di no agli amici che chiedono di portar con sé altri amici, e agli amici degli amici che vogliono portarsi dietro altri amici ancora, c’è il rischio di ritrovarsi alla propria festa con un numero di invitati impossibile da gestire. Prima che ogni invitato si presenti alla vostra porta con una carovana di amici e amici di amici al seguito, fissate un limite di persone con cui ad ognuno è consentito presentarsi alla festa. Se potete, create una vera e propria lista degli invitati da consultare all’ingresso. Se non avete troppa voglia di fare i buttafuori alla vostra festa, trovate qualcuno che se ne occupi per voi. Questa persona potrà essere un vostro amico o un professionista, a seconda del vostro budget a disposizione. Se cercate qualcuno che faccia da buttafuori alla vostra festa, potete scrivere un annuncio sulla nostra sezione dedicata al lavoro a Capodanno!

E SE VOLESTE FESTEGGIARE CON SOLI SCONOSCIUTI?

Pensate che i vostri amici li abbiate già visti abbastanza durante l’anno e volete, almeno a Capodanno, vedere un po’ di facce nuove? Se avete casa vostra – o una qualsiasi altra location – a disposizione, potete organizzare una festa con sconosciuti utilizzando l’app comehome!. Quest’app vi permette di creare una pagina dedicata alla vostra festa, sulla quale potrete scrivere una descrizione dell’evento, fissare il numero massimo di invitati, l’orario d’inizio, il costo per persona, e altri dettagli che ritenete importanti. Chissà che tra tutte quelle facce nuove non incontriate pure l’amore della vostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.